Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’Ue chiede al presidente macedone di non bloccare la formazione di un nuovo governo

Immagine di copertina

L'Alto rappresentante della politica estera dell'Unione, Federica Mogherini, spera in un ripensamento del presidente Ivanov che aveva rifiutato di dare il mandato a Zaev

L’Unione europea chiede al presidente macedone di rivedere la sua decisione di bloccare la formazione di un nuovo governo che includa i partiti della minoranza albanese, incoraggiando i leader politici a fare un passo indietro nello scontro che rischia di inasprire l’attuale situazione del paese.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Il presidente Gjorge Ivanov aveva rifiutato, mercoledì 1 marzo, di incaricare il leader dell’opposizione socialdemocratica Zoran Zaev di formare il governo. 

Dopo aver incontrato Ivanov e altri leader politici a Skopje, l’Alto rappresentante per la politica estera dell’Ue Federica Mogherini ha chiesto a Ivanov di ripensare alla sua scelta. Poche ore prima la Russia aveva criticato l’accordo della coalizione che potrebbe andare al governo.

“Ho chiesto al presidente di riflettere e rivedere la sua decisione nell’interesse di tutti i cittadini”, ha dichiarato Mogherini in conferenza stampa.

Secondo l’Alto rappresentante Ue la Macedonia dovrebbe ridurre la retorica per evitare che questa crisi politica e istituzionale diventi un conflitto inter-etnico o, ancora peggio, “un conflitto geopolitico”.

I socialdemocratici guidati da Zaev hanno conquistato 49 seggi nelle elezioni del dicembre 2016, due in meno dei nazionalisti del Vmro-Dpmne il cui leader è Nikola Gruevski.

I risultati elettorali non hanno consentito a nessuno dei due partiti di formare un governo senza la minoranza albanese, che corrisponde a un terzo della popolazione totale del paese.

Il presidente Ivanov, nella mattinata di venerdì 3 marzo, ha respinto l’appello dell’Ue. “Il presidente ha fatto sapere di non poter affidare l’incarico a uno che negozia sulla base di una piattaforma di un paese straniero che viene utilizzata per ricattare la Macedonia”, secondo quanto riporta un comunicato della presidenza. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Esteri / Da Gaza a Taiwan, Francesco Maringiò a TPI: “Vi spiego com’è il mondo visto dalla Cina”
Esteri / Reportage TPI: Belfast è lo specchio del conflitto in Medio Oriente
Esteri / L’eterno conflitto tra Israele e Palestina in Medio Oriente
Esteri / Nessuno vuole davvero scaricare Putin: il sospetto di Zelensky che spaventa gli Usa
Esteri / La macchina da guerra dell’intelligenza artificiale che ha aiutato Israele a distruggere Gaza
Esteri / Ilaria Salis è libera, tolto il braccialetto elettronico
Esteri / Gaza: 37.266 vittime dal 7 ottobre. Msf: "7 morti, compresi 3 bambini, in un raid di Israele nel nord di Gaza". Hamas: due ostaggi uccisi in un attacco aereo israeliano a Rafah. Usa sanzionano un gruppo di estrema destra in Israele. Libano, raid dell’Idf: “1 morto e 7 civili feriti”. Il premier libanese Mikati: "Attacco terroristico". Hezbollah lancia razzi sul nord dello Stato ebraico. Media: "Idf propongono di rinunciare a Rafah e concentrarsi sul Libano"