Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:56
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Ucraina, continuano gli attacchi alle città. Esplosioni anche in Crimea: “Colpito un aeroporto russo”

Immagine di copertina

Ucraina, continuano gli attacchi alle città. Esplosioni anche in Crimea: “Colpito un aeroporto russo”

Continuano a piovere bombe sulle città ucraine. Stamattina le forze russe hanno colpito infrastrutture energetiche nelle città di Odessa e Dnipro, dopo aver provocato blackout diffusi negli attacchi delle scorse settimane.

Esplosioni sono state avvertite anche in Crimea, annessa dalla Russia nel 2014. Secondo i media locali è stato colpito un aeroporto militare russo nella città di Dzhankoy. La riconquista della penisola è un obiettivo strategico di Kiev, impegnata in una controffensiva che nelle ultime settimane ha portato alla ritirata delle forze russe da Kherson, l’unico capoluogo ucraino conquistato da Mosca dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio scorso. Ieri il capo di stato maggiore statunitense Mark Milley si è detto scettico sulla possibilità che le forze ucraine riprendano la Crimea. “La probabilità di una vittoria militare ucraina, definita come l’espulsione dei russi da tutta l’Ucraina per includere quella che essi rivendicano come la Crimea, la probabilità che ciò accada presto non è alta, militarmente”, ha detto durante una conferenza stampa. “Politicamente, potrebbe esserci una soluzione politica in cui, i russi si ritirano. È possibile”, ha aggiunto, osservando che la Russia in questo momento è in difficoltà.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra Israele-Hamas, la tregua a Gaza è più lontana
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra Israele-Hamas, la tregua a Gaza è più lontana
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"