Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Uccisi in Siria due comandanti dell’Isis e l’ex alleato di Bin Laden

Immagine di copertina

A Deir ez-Zor le forze di Damasco avanzano sul sedicente Stato islamico. Il Pentagono conferma la morte dell'addestratore di Al Qaeda durante i raid Usa

In Siria due comandanti dell’Isis, di cui uno libico, sono stati uccisi il 9 febbraio nel corso di alcuni raid aerei condotti dalle forze militari di Damasco nella città di Deir ez-Zor, nell’est del Paese. A riferirlo è stato il generale siriano Osam Zahralddeen in un comunicato riportato dall’agenzia iraniana Fars.

Secondo quanto riferito dall’alto ufficiale, almeno 15 componenti del sedicente Stato islamico sono stati uccisi nell’attacco aereo, tra di loro anche il comandante di campo Abu Mohammad al-Adnani e il comandante libico Abu Walid Terablosi. Zahralddeen ha inoltre dichiarato che l’esercito siriano nell’ultima settimana ha lanciato nuovi attacchi sulle linee di difesa dell’Isis nella periferia Sud di Deir ez-Zor, riuscendo ad avanzare di tre chilometri nel territorio occupato dai miliziani islamici.

Il Pentagono, intanto, ha confermato l’uccisione in Siria di un ex alleato di Bin Laden, Abu Hani al-Masri, che tra gli anni Ottanta e Novanta aveva organizzato i campi di addestramento di al-Qaeda in Afghanistan. Al-Masri sarebbe morto insieme ad altri dieci membri dell’organizzazione terroristica in due raid aerei statunitensi, il 3 e il 4 febbraio. Secondo l’intelligence americana, l’uomo era anche legato a Ayman al-Zawahiri, che diventò leader di al-Qaeda quando Bin Laden venne ucciso dai soldati statunitensi nel 2011.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”