Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Il presidente del Turkmenistan a Capodanno si trasforma in un dj

Ad agosto il presidente turkmeno si è fatto filmare mentre guidava di corsa intorno alla “Porta dell’Inferno“, la voragine di fuoco nel deserto che brucia ininterrottamente da 49 anni

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 2 Gen. 2020 alle 15:04 Aggiornato il 2 Gen. 2020 alle 15:10
92

L’eccentrico presidente-dittatore del Turkmenistan a Capodanno si trasforma in un dj | VIDEO

Il presidente del Turkmenistan, stato isolato e autoritario dell’Asia centrale, si esibito in una performance da dj nella notte di Capodanno 2020. Gurbanguly Berdymukhammedov, al potere dal 2006, non è nuovo a queste scene eccentriche sotto le telecamere.

Turkmenistan presidente dj capodanno
Il presidente del Turkmenistan Gurbanguly Berdymukhammedov

Lo scorso agosto, per esempio, per dimostrare di essere vivo il dittatore turkmeno si è fatto riprendere alla guida di un’auto mentre percorreva di corsa il perimetro della cosiddetta “Porta dell’Inferno“, la straordinaria voragine di fuoco che brucia nel deserto del Turkmenistan dal 1971.

Il cratere ha un diametro di 70 metri e una profondità di quasi 50 metri. Il suo bagliore è visibile di notte, anche da chilometri di distanza. Brucia ininterrottamente da 49 anni. Dalla capitale Ashgabat dista oltre 250 chilometri.

Turkmenistan
“La Porta dell’Inferno” in Turkmenistan

Il Turkmenistan è la quarta riserva di gas al mondo qui il governo controlla la vita politica e l’informazione.

In un altro video il presidente Gurbanguly Berdymukhammedov si esibisce in una performance canora rap insieme al nipote. La canzone pare sia stata scritta da lui stesso.

Leggi anche: 

I 17 Paesi meno liberi al mondo

92
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.