Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Turchia sta costruendo un muro lungo i 900 chilometri del confine con la Siria

Immagine di copertina

I lavori termineranno entro cinque mesi e hanno l’obiettivo di arrestare il flusso migratorio e il passaggio dei terroristi

La Turchia ha annunciato che entro febbraio del 2017 completerà i lavori per la costruzione di un muro di cemento eretto lungo i 911 chilometri di confine con la Siria.

La Turchia per anni si è distinta per aver accolto sul suo territorio nazionale quasi tre milioni di rifugiati siriani. Negli ultimi tempi, però, Ankara aveva ricevuto pressioni dalla Nato per mettere in sicurezza la frontiera dai foreign fighters che entrano in Siria attraverso la Turchia.

La costruzione di un muro lungo il confine ha l’obiettivo di arrestare il flusso migratorio e il passaggio degli estremisti islamici, ma anche rendere più difficili i contatti tra il Pkk e i miliziani curdi dell’Ypg in Siria.

“La costruzione sarà ultimata in cinque mesi” hanno detto fonti governative al quotidiano Hurriyet, precisando tuttavia che in inverno a causa delle condizioni climatiche potrebbero esserci dei rallentamenti.

La prima parte dell’opera, di oltre 200 chilometri, è stata ultimata proprio nelle ultime settimane. Interessa la zona dell’Hatay, soprattutto i territori nei dintorni di Reyhanli, uno dei distretti dove il flusso migratorio, a partire dal 2011 è stato più forte. 

Le autorità si sono rifiutate di diffondere le stime sul costo dell’opera. Ma secondo il quotidiano Hurriyet, il muro e la strada a fianco per permettere il pattugliamento ai militari e le torri di guardia costeranno circa 2 miliardi di lire turche, circa 750 milioni di euro.

 L’opera sarà supervisionata dal Toki, l’Agenzia per la pianificazione edilizia e sarà costituita da blocchi di cemento alti tre metri e spessi due.

LEGGI ANCHE: I 6 PAESI PIÙ RICCHI DELLA TERRA OSPITANO MENO DEL 9 PER CENTO DEI RIFUGIATI MONDIALI

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice italo-turco, Erdogan: “Con Italia rapporti sempre più sviluppati”. Draghi: “Turchi partner, amici e alleati”
Esteri / InvestEU: la Commissione Europea e l’italiana Cassa Depositi e Prestiti firmano il primo accordo europeo di Advisory
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice italo-turco, Erdogan: “Con Italia rapporti sempre più sviluppati”. Draghi: “Turchi partner, amici e alleati”
Esteri / InvestEU: la Commissione Europea e l’italiana Cassa Depositi e Prestiti firmano il primo accordo europeo di Advisory
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena
Esteri / Burkina Faso, strage di cristiani in un villaggio. Ci sono almeno 22 morti
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”