Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il ritorno di Trump: “La sinistra è violenta, Biden distrugge il Paese. Ci riprenderemo l’America”

Immagine di copertina
Donald Trump Credit: ANSA

“È bello essere tornato, avremo un incredibile 2022”. Così Donald Trump sul palco della convention repubblicana della Carolina del Nord, a Greenville, per il suo secondo discorso da quando ha lasciato la Casa Bianca. Il tycoon ha citato subito le elezioni di metà mandato del 2022 quando punta a riconquistare (con il Grand Old Party) Camera e Senato.

“Vinceremo tutte le importanti corse al Senato della North Carolina ponendo le fondamenta perché i repubblicani vincano il grande Stato della North Carolina tra un anno: aspetto con impazienza il 2024”.

“I media e i democratici ora stanno ammettendo che l’origine del virus è in un laboratorio del governo cinese”, ha poi detto Trump, sottolineando come la sua teoria sull’origine nel laboratorio di Wuhan del coronavirus venga ora accreditata da più parti. “Io lo chiamo virus cinese – aggiunge – perché voglio essere accurato”.

“L’amministrazione di Joe Biden è la più radicale della storia americana, è una disgrazia quello che sta succedendo al nostro paese”, ha aggiunto l’ex presidente Usa. “Il nostro paese viene distrutto davanti ai nostri occhi, il crimine sta esplodendo, i dipartimenti di polizia vengono truffati e gli vengono tolti i finanziamenti. I democratici sono violenti, in molti casi odiano il nostro paese e hanno cattive politiche, cattive sale stampa. Ci riprenderemo il paese, in un modo che sarà molto positivo per la nazione e per i cittadini. Non possiamo consentire che accadano cose cattive al paese forse come non è mai successo prima”.

“A Facebook dicono che potrebbero farmi tornare tra due anni ma non sono molto interessato a farlo”, ha poi aggiunto Trump, commentando l’annuncio del social sul fatto che l’ex presidente resterà bandito per almeno 2 anni, ovvero almeno fino a gennaio del 2023, a elezioni americane di metà mandato passate. “E’ così ingiusto, non solo per me. Stanno silenziando le voci di un gruppo molto più potente e grande”, ovvero quello dei suoi sostenitori.

Leggi anche: “Trump è convinto che ad agosto tornerà presidente degli Usa”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari