Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un treno italiano è deragliato in Svizzera, alcuni feriti

Immagine di copertina

L'incidente vicino la stazione di Lucerna. Il treno partito da Milano era diretto a Basilea. Alcuni passeggeri sono intrappolati e ci sono dei feriti secondo la polizia

Un treno italiano è deragliato in Svizzera a Lucerna. Secondo la polizia locale, citata dal sito della Radiotelevisione svizzera, tre passeggeri sono rimasti feriti. Le loro condizioni non sono state precisate ma non dovrebbero essere gravi

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il treno Eurocity di Trenitalia era partito alle 10,15 dalla stazione Centrale di Milano e doveva arrivare a Basilea alle 14,55. A bordo secondo le prime informazioni c’erano 160 passeggeri che hanno dovuto attendere oltre un’ora prima di essere evacuati dalle carrozze.

Il treno Cisalpino è deragliato all’uscita della stazione di Lucerna. Un vagone si è sdraiato sul fianco danneggiando delle infrastrutture ferroviarie. 

La stazione è rimasta priva di corrente, la linea è interrotta e sono in servizio bus sostitutivi. 

Le Ferrovie svizzere hanno istituito un numero a disposizione delle persone che ritengono di aver parenti fra i passeggeri del treno deragliato a Lucerna:  0800 722 233.

Gli utenti possono invece avere informazioni al numero: 0800 99 66 33.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”