Covid ultime 24h
casi +16.168
deceduti +469
tamponi +334.766
terapie intensive -36

Tosse e febbre per mesi: curata per tubercolosi, ma aveva un preservativo nei polmoni

Di Marco Nepi
Pubblicato il 21 Mar. 2021 alle 16:40 Aggiornato il 21 Mar. 2021 alle 16:40
136
Immagine di copertina

Una donna di 27 anni è stata curata per mesi con farmaci anti-tubercolosi, con scarsi risultati, salvo poi scoprire di avere un preservativo incastrato nei polmoni. No, non è una bufala. A riportare l’episodio è stato il portale National Library of Medicine. Un caso limite ma, a quanto pare, possibile che è stato quindi descritto in maniera dettagliata sul portale online della più grande biblioteca medica al mondo.

Secondo quanto riportato, la donna si è presentata in ospedale con tosse e febbre accusando un muco denso e persistente da mesi. Dopo antibiotici e trattamenti anti-tubercolosi, la 27enne si è rivolta di nuovo ai medici. Un attento esame del torace e una radiografia hanno permesso di individuare una lesione nel lobo superiore destro dei suoi polmoni, che, descrivono i medici, sembrava simile a una “borsa rovesciata” seduta “nel bronco”. Solo un’operazione di rimozione della misteriosa “borsa” ha però potuto svelare cosa fosse l’oggetto che causava la lesione: un preservativo.

Increduli, i medici hanno quindi fatto alcune domande alla donna e al marito: i due, si legge nel documento medico, hanno “ammesso di aver avuto un rapporto” e di ricordare che “il preservativo si era allentato durante l’atto che la signora aveva avuto in quell’occasione un episodio di tosse o starnuto”. Ora la donna sta bene.

136
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.