Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:32
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un bambino ha deciso di non tagliarsi i capelli per due anni e donarli ai coetanei malati di cancro

Immagine di copertina

Thomas Moore, dieci anni, se li è fatti crescere per aiutare i bambini affetti da tumore, che a causa della chemio li avevano persi

Per due anni non si è tagliato i capelli per fare delle parrucche per i bambini malati di cancro 

Thomas Moore oggi ha dieci anni ma ha trascorso gli ultimi due a farsi crescere i capelli, decidendo di non tagliarli fino a quando non avessero raggiunto la lunghezza giusta, in modo da poterli poi donare per fabbricare delle parrucche utili per bambini affetti da tumore. 

L’idea gli è venuta dopo aver visto un video su una bambina di cinque anni che aveva perso tutti i capelli durante un trattamento di chemioterapia. Thomas, che vive nel Maryland con la madre , è rimasto impressionato da quel video e ha deciso così di farsi crescere i capelli per donarli alla bambina. 

“Non ha fissato un lasso di tempo preciso per farsi crescere i capelli, ma voleva solo che fossero abbastanza lunghi per donarli a quella bambina”, ha raccontato una zia d Thomas. “Certo, non è stato semplice domare i suoi capelli afro, ma dopo due anni Thomas finalmente ha deciso di tagliarli, e con i suoi capelli sono state fatte tre parrucche per i bambini malati di cancro”.

Un gesto che lo ha reso molto orgoglioso. “Ho pensato che sarebbe stata la cosa giusta da fare, per poterle dare i miei capelli”, ha spiegato il bambino. 

Quando ha valutato che fossero lunghi abbastanza, ha deciso di recarsi da un parrucchiere e farseli tagliare. Il tutto è durato oltre 4 ore. 

Ma la bambina a cui i capelli erano destinati non è sopravvissuta. Kyssi Andrews è morta lo scorso anno all’età di sei anni. A Thomas non è stato detto nulla e la famiglia spera che i suoi capelli possano aiutare altri bambini affetti da tumore.

(Qui sotto Thomas Moore che ha deciso di non tagliarsi i capelli per due anni. Credit: Facebook)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”
Esteri / Principe Andrea estromesso dalla famiglia reale per le accuse di abusi sessuali: “Decisivo il ruolo di William”
Esteri / Francia, Zemmour contro l’inglese: “Non deve essere più usato nell’Ue”
Esteri / Regno Unito, Ikea taglia l’indennità di malattia ai dipendenti non vaccinati costretti all’autoisolamento
Esteri / Niente dialogo tra Usa, Russia e Nato sull’Ucraina, l’Osce: “Guerra mai così vicina”
Esteri / Covid, modella brasiliana muore a 18 anni per complicanze dovute al virus