Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:29
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Testa a testa nel ballottaggio per le elezioni presidenziali in Austria

Immagine di copertina

Il leader di estrema destra Hofer è leggermente in vantaggio rispetto all'indipendente Van der Bellen. Sarà decisivo il voto per corrispondenza

Le proiezioni del ballottaggio in Austria per le elezioni presidenziali mostrano un paese spaccato a metà. Con oltre il 90 per cento dei voti già scrutinati, i due candidati si spartiscono quasi equamente le preferenze al momento.

Norbert Hofer, leader del partito della Libertà (Fpoe) di estrema destra, si attesta al 51,9 per cento dei voti, forte anche della maggioranza al primo turno di queste presidenziali.

Alexander van der Bellen, professore 72enne, ex leader dei Verdi che corre oggi come indipendente, è intorno al 48,1 per cento dei consensi raccolti.

I seggi hanno aperto stamattina alle 7:00 e hanno chiuso alle 17, ma molti austriaci hanno scelto di votare per corrispondenza e per questo i risultati definitivi non saranno disponibili prima di lunedì. Una cosa è certa: si tratta di una corsa all’ultimo voto.

Hofer, che potrebbe allo stato attuale diventare il primo capo di stato europeo di estrema destra, aveva ottenuto la maggioranza alla prima tornata elettorale del 24 aprile scorso.

Per la prima volta i due partiti centristi che hanno dominato la scena politica austriaca sin dalla fine della Seconda guerra mondiale sono fuori dalla corsa presidenziale.

I cittadini austriaci hanno perso fiducia nei partiti tradizionali di centrodestra e di centrosinistra, e la preoccupazione diffusa sulla questione migranti ha spinto molti elettori a sostenere l’estrema destra.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa