Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Terremoto in Croazia, i deputati del parlamento sloveno in fuga dall’Aula durante la discussione | VIDEO

Di Anna Ditta
Pubblicato il 29 Dic. 2020 alle 16:05 Aggiornato il 29 Dic. 2020 alle 16:18
0

Il forte terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito la Croazia centrale è stato avvertito distintamente non solo in Italia, ma anche in Slovenia, dove alcuni deputati hanno sentito la scossa durante una discussione che si stava tenendo nell’Aula del parlamento sloveno.

Il filmato della diretta della Tv3 Slovenia, pubblicato sui social, mostra alcuni componenti del parlamento scappare via per uscire dall’edificio e mettersi al sicuro.

La scossa in Croazia è stata registrata alle 12.20, con epicentro a 44 chilometri a sud-est di Zagabria, a una profondità di 10 chilometri. La scossa è stata avvertita anche in Italia, da Bolzano al Friuli, dal Veneto fino all’Abruzzo, oltre che in altri Paesi tra cui Slovenia, Ungheria, Serbia, Bosnia ed Erzegovin.

Il terremoto ha provocato ingenti danni soprattutto nella comune di Petrinja, a sud di Zagabria, dove si registra anche un morto, una bambina di 13 anni, anche se diverse fonti parlano di “bambini morti”. Secondo quanto riferito dal sindaco Darinko Dumbovic, il centro della città, che conta circa 25mila abitanti è completamente distrutto: “È terribile ci sono morti e feriti, abbiamo visto un bambino morto in una piazza, il centro è distrutto. È un disastro” ha dichiarato il primo cittadino all’emittente 24 Sata.

Leggi anche: Terremoto in Croazia, crollati asilo e ospedale: morta una bambina. “È come Hiroshima”/ 2. Tutte le scosse di terremoto registrate oggi / 3. Cosa fare in caso di una scossa / 4. Se hai avvertito una scossa di terremoto e vuoi essere aggiornato su tutte le ultime scosse di oggi e dei giorni scorsi in Italia, clicca qui

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.