Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Stati Uniti: terremoto di magnitudo 6.4 in California del sud

Immagine di copertina

Stati Uniti: terremoto di magnitudo 6.4 in California del sud

Un terremoto di magnitudo 6.4 ha colpito la California del sud alle 10.33 ore locali (le 18.33 in Italia).

Non si hanno al momento notizie di morti o feriti.

L’epicentro è stato localizzato a circa 240 chilometri a nord-est di Los Angeles, a una profondità di 8,7 chilometri.

La scossa principale, seguita da altre scosse di assestamento, è stata avvertita nelle città di Los Angeles e Las Vegas.

Una scossa di così tale intensità non si avvertiva dal 1994 da quando un terremoto di magnitudo 6.6 colpì Northridge, provocando 33 morti.

D’altronde non è la prima volta che la California viene colpita da terremoti.

Questi, infatti, sono dovuti alla presenza di numerose faglie, tra cui, quella più celebre risultata essere quella di Sant’Andrea.

La faglia di Sant’Andrea si estende per circa 1200 chilometri attraverso la California, situata tra la placca nordamericana e quella pacifica.

Inviduata per la prima volta nel 1985 dal professore di Geologia Andrew Lawson, la faglia ha dato vita a diversi terremoti, alcuni dei quali devastanti.

Tra i più famosi vi è quello che colpì San Francisco nel 1906 e che rase quasi al suolo la città, provocando la morte di 3mila persone, e quello del 1989, sempre nell’area della baia di San Francisco, che causò 63 vittime.

L’intensa attività della faglia di Sant’Andrea ha portato diversi studiosi a ipotizzare in futuro l’arrivo di un possibile “Big One”, ovvero uno dei più grandi terremoti mai registrati dall’uomo.

La leggenda vuole addirittura che questo terremoto sarebbe così potente da far staccare la California dal continente americano: uno scenario del tutto inverosimile.

Strage di cozze in California: cuociono nel loro stesso guscio per colpa del caldo

Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Esteri / Israele minaccia di ritirarsi dall'Eurovision Song Contest 2024
Esteri / Guerra in Ucraina, spiragli di tregua: Kiev ventila la possibilità di invitare la Russia a un vertice di pace
Esteri / Usa, Donald Trump vince le primarie repubblicane in South Carolina ma la sfidante Nikki Haley non si ritira
Esteri / La Città Santa delle droghe: la piaga della tossicodipendenza a Gerusalemme Est
Esteri / Fattore Trump: così il possibile ritorno di The Donald alla Casa bianca allunga le guerre in Ucraina e a Gaza
Esteri / Netanyahu: "Voglio un accordo sugli ostaggi ma Hamas riduca le pretese". Usa, Sullivan: "Raggiunta un'intesa di fondo per una tregua"
Esteri / Reportage TPI – Non solo Gaza: viaggio nell’altra guerra ai palestinesi nei Territori occupati di cui nessuno parla