Me

Il presidente brasiliano Temer ha cambiato residenza per paura dei fantasmi

In un'intervista, Temer ha detto di aver sentito spesso delle un'energia negativa durante le notti a Palácio da Alvorada. Da oggi si sposterà in un altro palazzo

Di TPI
Pubblicato il 12 Mar. 2017 alle 17:45 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:29
Immagine di copertina

In un’intervista alla rivista Veja, il presidente brasiliano Michel Temer ha rivelato di aver avuto molta paura di presenze oscure all’interno del Palácio da Alvorada, residenza ufficiale dei presidenti del paese, tanto da chiedere di spostarsi nel vicino Palácio do Jaburu.

“Il palazzo presidenziale ha un sacco di camere, tutte molto grandi. Ma ho sentito che c’era qualcosa di strano. Non riuscivo a dormire fin dalla prima notte. L’energia non era buona. Marcela (la moglie di Temer, NdR) percepiva la stessa cosa. Solo Michelzinho (suo figlio di 7 anni, NdR), che correva da una parte all’altra, si divertiva. E poi abbiamo pensato: ci sono i fantasmi?”, ha dichiarato Temer.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il successore di Dilma Roussef ha dimorato al Palácio da Alvorada dal primo marzo fino all’11 marzo, chiedendo ai suoi collaboratori di poter tornare con la sua famiglia a Jaburu, “luogo più accogliente e con uno stile più simile a una normale abitazione.”

Tuttavia, il presidente brasiliano dovrà continuare a tenere incontri con parlamentari e diplomatici al Palácio da Alvorada.

– Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata