Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Afghanistan, i Taliban sono entrati nella capitale della produzione d’oppio

Immagine di copertina

Tarin Kot è il capoluogo della regione di Uruzgan, dove si coltivano i papaveri per la produzione di droga

I Taliban sono entrati a Tarin Kot, la capitale della provincia afghana centromeridionale di Uruzgan una delle regioni dove si produce il papavero da oppio, arrivando a minacciare gli edifici governativi e costringendo i leader locali a rifugiarsi all’aeroporto, che ospita una base militare.

I miliziani si sono fatti largo a colpi di arma da fuoco verso il compound del governo e il quartier generale della polizia di Tarin Kot, una città di 70mila abitanti.

Si rimpallano le responsabilità dell’avanzata lampo dei combattenti estremisti: secondo il capo della polizia Wais Samim, molti agenti si sono arresi ai Taliban e hanno lasciato i checkpoint senza combattere, mentre un altro poliziotto accusa i funzionari di governo locali di aver abbandonato la città.

In un comunicato diffuso online, i Taliban affermano di essere entrati in città e di aver preso il controllo dei checkpoint e della prigione, e accusano il governo locale di aver portato i detenuti con sé all’aeroporto come ostaggi.

Il comunicato aggiunge che sono in corso scontri strada per strada all’interno del centro cittadino.

L’offensiva e il conseguente apparente collasso del governo locale ricorda quanto successo nel 2015 a Kunduz, altro capoluogo provinciale finito brevemente nelle mani dei Taliban.

Il portavoce del presidente afghano Ashraf Ghani ha dichiarato che il governo centrale ha mandato rinforzi verso Tarin Kot. “Uruzgan non diventerà un porto franco per i terroristi”, ha detto Shah Hussain Murtazawi. Le forze armate americane stanno monitorando la situazione da Kabul, ma non sono stati lanciati raid aerei.

La provincia di Uruzgan è stata a lungo sotto il controllo dei Taliban e di altri signori della guerra attratti dalla redditizia produzione di droga che, nel corso dell’ultimo anno, è cresciuta del 22 per cento.

(Qui sotto la mappa dell’Afghanistan, con la provincia di Uruzgan in evidenza)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Papa si scusa per il termine “frociaggine”: “Non volevo offendere nessuno, la Chiesa è di tutti”
Esteri / Gaza, al-Jazeera: oltre 20 morti in un nuovo raid di Israele a Rafah. Idf smentiscono. Carri armati israeliani raggiungono il centro città. Tel Aviv schiera un'altra brigata. Oms: 723 operatori sanitari uccisi dal 7 ottobre. Quasi 36.100 vittime in totale. Mar Rosso: attaccato un mercantile al largo dello Yemen. Spagna, Irlanda e Norvegia riconoscono lo Stato di Palestina. Slovenia deciderà il 30 maggio. No della Danimarca
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Papa si scusa per il termine “frociaggine”: “Non volevo offendere nessuno, la Chiesa è di tutti”
Esteri / Gaza, al-Jazeera: oltre 20 morti in un nuovo raid di Israele a Rafah. Idf smentiscono. Carri armati israeliani raggiungono il centro città. Tel Aviv schiera un'altra brigata. Oms: 723 operatori sanitari uccisi dal 7 ottobre. Quasi 36.100 vittime in totale. Mar Rosso: attaccato un mercantile al largo dello Yemen. Spagna, Irlanda e Norvegia riconoscono lo Stato di Palestina. Slovenia deciderà il 30 maggio. No della Danimarca
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco
Esteri / La Russia toglierà i talebani dalla lista delle organizzazioni terroristiche
Esteri / Papa Nuova Guinea: 670 morti e 2.000 sepolti vivi per una frana nella provincia di Enga
Esteri / Medvedev: “Se Usa attaccano obiettivi russi, sarà guerra mondiale"
Esteri / Gaza, raid israeliano su un campo per sfollati a Rafah: 45 morti. Idf: eliminati 2 comandanti di Hamas. Tel Aviv: "Civili uccisi da un incendio". Crosetto: "Ingiustificabile". Ue, Borrell accusa: "Ignorata la Corte de L'Aja". Qatar: "Complica i negoziati". Erdogan paragona Netanyahu a Hitler e Milosevic. Il premier: "tragico incidente". Lo Stato ebraico apre un'indagine militare. Sparatoria tra Idf e truppe egiziane al valico di Rafah: un morto. Oltre 36mila vittime e 81mila feriti dal 7 ottobre
Esteri / Russia-Ucraina, il segretario Nato Stoltenberg attacca la Cina: “Alimenta la guerra in Europa”
Esteri / Hamas lancia una raffica di razzi verso il centro di Israele. Tregua, i negoziati riprenderanno martedì in Egitto
Esteri / “Gli arabi vadano via, Gaza sarà nostra”: l’agghiacciante intervista alla madrina dei coloni israeliani Daniela Weiss