Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tagliata l’unica via di accesso alle aree di Aleppo in mano ai ribelli

Immagine di copertina

250mila persone sono bloccate all'interno della città. Le fazioni ribelli hanno ingaggiato scontri con l'esercito siriano per riconquistare le posizioni perdute

L’unica via di accesso nelle aree di Aleppo, nel nord della Siria, in mano ai ribelli è stata tagliata dalle forze armate di Damasco che sono arrivate a distanza di fuoco dalla strada Castello.

Secondo fonti dei ribelli, l’esercito siriano si è impadronito nella notte delle aree intorno alla strada, mettendo di fatto sotto assedio circa 250mila persone che non possono lasciare la città.

I gruppi ribelli stanno ingaggiando le truppe governative per riconquistare l’area di al-Malah a nordovest di Aleppo e a circa un chilometro dalla strada Castello.

Questa via di accesso è in realtà molto pericolosa da percorrere già da settimane in quante oggetto di bombardamenti aerei e di artiglieria. “La strada non era priva di rischi, ma adesso è completamente impercorribile”, ha dichiarato a Reuters Zakaria Malahfiji, membro del gruppo ribelle Fastaqim di Aleppo.

Un altro ufficiale dei ribelli impegnato nei combattimenti nell’area ha riferito che tutte le fazioni hanno mandato rinforzi per cercare di riconquistare le posizioni prese dal regime, ma le forze governative godono della copertura aerea dell’aviazione.

L’esercito siriano aveva annunciato mercoledì un cessate il fuoco unilaterale della durata di 72 ore su tutto il paese.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"