Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La regione sudanese del Darfur vota per mantenere il sistema amministrativo multi-statale

Immagine di copertina

Gruppi ribelli e d'opposizione hanno boicottato il voto e denunciano che il conflitto nella regione è colpa della politica di Khartoum

La popolazione del Darfur, nella parte occidentale del Sudan, ha votato contro la riunificazione degli stati che la compongono, ha riferito la Commissione per i referendum del Darfur sabato 23 aprile 2016.

L’opzione che ha ottenuto la maggioranza dei voti era anche quella auspicata dal governo, ma il voto è stato boicottato da alcuni importanti gruppi ribelli e appartenenti all’opposizione.

Essi sostengono, infatti, che la divisione del Darfur prima in tre (1994) e successivamente in altri cinque stati operata dal governo sudanese ha permesso un maggiore controllo da parte di Khartoum e ha innescato i combattimenti esplosi nel 2003 che hanno condotto a un conflitto dilaniante.

La Commissione nazionale per i referendum ha reso noto che il 97 per cento dei votanti ha scelto di mantenere il sistema amministrativo multi-statale e che dei 3,21 aventi diritto, ben 3,08 milioni di persone hanno espresso la propria preferenza.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei: distrutto il grattacielo dei media e la casa del capo di Hamas a Gaza
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei: distrutto il grattacielo dei media e la casa del capo di Hamas a Gaza
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown