Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Spagna, la polizia trova 67 chili di cocaina nascosta negli ananas al mercato

Immagine di copertina
Gli ananas venivano dal Costa Rica.

Un video mostra la polizia gettare gli ananas del mercato a terra soltanto per trovarci dentro della cocaina

La polizia spagnola ha trovato 67 chili di cocaina nascosta dentro a degli ananas al MercaMadrid, il secondo mercato del pesce più grande al mondo, nel cuore della capitale spagnola.

Su internet è apparso, con il simbolo ufficiale della polizia nazionale spagnola e del ministero dell’Interno del Paese, un video che mostra dei poliziotti nell’atto di gettare a terra e distruggere gli ananas soltanto per trovarci dentro dei cilindri perfettamente conservati colmi di cocaina.

Gli ufficiali di polizia hanno dovuto aprire in due ogni singolo ananas per trovare i pacchetti della pericolosa droga. I frutti erano stati svuotati e riempiti con questi cilindri prima di essere poi ricomposti, coprendo il contenuto con una cera o una paraffina giallastra per camuffare l’odore della droga.

Ognuno dei cilindri conteneva tra gli 800 e i 7mila grammi di cocaina, ed è stato affermato che la polizia ha trovato un totale di 67 chili.

Gli ananas erano stati spediti dal Costa Rica ed erano passati per il porto portoghese di Setùbal prima di arrivare tra i banchi del MercaMadrid.

In seguito all’intervento della polizia sono state arrestate tre persone a Madrid e quattro a Barcellona, sospettate di aver avuto a che fare con il contrabbando di droga. L’investigazione è ancora in corso.

Leggi ancheÈ stato scoperto un tunnel da 180 metri che collega il Messico a un KFC negli Stati Uniti

Secondo la stampa locale non è la prima volta che viene trovata della droga tra la frutta dei mercati di Madrid, ma quella di usare gli ananas sarebbe una tattica recente ideata dai trafficanti per contrabbandare la merce in un modo insospettabile.

Già a gennaio 2018, a Lisbona erano stati ritrovati addirittura 745 grammi della stessa sostanza, la maggior parte nascosti dentro a degli ananas con la stessa modalità impiegata anche questa volta a Madrid.

Tra gli altri posti bizzarri dove la polizia ha trovato droga in passato si contano protesi mammarie, parrucche, sedie a rotelle, gessi per gambe rotte e batterie di pentole.

Ecco il video del ritrovamento al grande mercato di Madrid:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Pallone “spia” cinese diventa un caso: il segretario di Stato Usa Blinken rinvia il viaggio a Pechino
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Pallone “spia” cinese diventa un caso: il segretario di Stato Usa Blinken rinvia il viaggio a Pechino
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Esteri / È morto lo stilista spagnolo Paco Rabanne: aveva 88 anni
Esteri / Putin e la velata minaccia nucleare: “Chi pensa di vincere contro di noi si sbaglia. Non useremo solo mezzi blindati”
Esteri / Ucraina, nascondeva un milione di dollari nel divano letto: ex viceministro della Difesa indagato
Esteri / Pallone spia cinese avvistato in spazio aereo Usa
Esteri / Ragazza di 18 anni trovata morta in un bosco: era scomparsa dopo aver litigato con un uomo
Esteri / Tel Aviv, genitori abbandonano neonato al check-in dell’aeroporto perché non avevano il suo biglietto
Esteri / Singapore, uomo fa causa a una donna perché non vuole uscire con lui: “Mi ha rovinato la reputazione”