Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il coraggio delle sorelle Mirabal

Immagine di copertina
Le sorelle Mirabal

La ragione per cui la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne si celebra oggi

Il coraggio delle sorelle Mirabal

Il 25 novembre del 1960 tre sorelle furono brutalmente uccise dagli agenti segreti del dittatore Rafael Leonidas Trujillo, nella Repubblica Dominicana.

Dopo essere state fermate per strada mentre stavano andando a trovare i mariti in carcere, furono uccise a bastonate, riportate in macchina e infine spinte in un burrone dai loro carnefici che speravano di far sembrare la loro morte un incidente.

Così furono tacciate tre delle quattro sorelle Mirabal, dette anche Las Mariposas (le farfalle), che avevano avuto il coraggio di opporsi alla dittatura e di lottare per i diritti femminili nel paese sudamericano.

Quella degli uomini di Trujillo fu una violenza gratuita e senza pietà che è diventata il simbolo della brutalità degli uomini che si accaniscono contro le donne che osano ribellarsi.

Nel 1999 una risoluzione Onu ha stabilito che l’anniversario della loro morte sarebbe stato, di lì in avanti, la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’idea fu proposta al primo Incontro internazionale femminista celebrato in Colombia nel 1980.

La vicenda delle sorelle Mirabal avrebbe potuto essere solo l’ennesimo fatto di cronaca nera consumatosi nel paese sudamericano. Invece l’omicidio delle oppositrici ha fatto esplodere la situazione già tesa nella Repubblica Dominicana.

Il malcontento popolare nei confronti della dittatura sfociò nell’uccisione di Tujillo nel giro di qualche mese. L’uccisione delle tre sorelle è diventata l’emblema di un fenomeno che riguarda tutto il mondo, cioè la violenza di genere.

Ti potrebbe interessare
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Esteri / “L’Ultimo G7”. La Cina irride l’Occidente, tranne l’Italia: “Lupo che resiste agli Usa”
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare
Esteri / Sversamento di idrocarburi a largo della Corsica: “Si rischia il disastro ambientale”
Esteri / Sudan, scarcerato Marco Zennaro: l'imprenditore italiano è ai domiciliari in hotel 
Esteri / Israele chiude la più importante organizzazione sanitaria palestinese. A rischio lotta al Covid