Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Somalia, terrificante invasione di locuste: dichiarata l’emergenza nazionale | VIDEO

Immagine di copertina
Credit: ansa foto

A causa del cambiamento climatico si sono verificati degli sbalzi meteorologici che hanno comportato un' invasione di locuste, la peggioree in 25 anni in tutto il Corno d'Africa. La Somalia ha dichiarato lo stato d'emergenza nazionale

Mentre il mondo è alle prese con il coronavirus, in Somalia si combatte un’altra emergenza: un’invasione di locuste ha colpito il Corno d’Africa. L’invasione è dovuta agli sbalzi meteorologici connessi con il cambiamento climatico.

La Somalia ha dichiarato l’emergenza nazionale, lo ha annunciato il ministero dell’Agricoltura. Il mese scorso, l’agenzia Onu per l’alimentazione (Fao) aveva avvertito che quella in atto in Somalia è la peggiore invasione di locuste in 25 anni nel Paese.


Perché le locuste sono pericolose?

La Fao ha spiegato che gli insetti hanno divorato decine di migliaia di ettari di colture e pascoli, minacciando le forniture alimentari e le comunità agricole.

Gli insetti sono arrivati in Africa orientale da circa sei mesi, provenienti dal Sud della penisola arabica, nel Nord-Est dell’Etiopia e nel Nord-Ovest della Somalia e alla fine dell’anno scorso, in Kenya e in parti del Sudan e dell’Uganda.

Secondo gli esperti le locuste sono in grado di percorrere circa 150 chilometri al giorno e distruggere almeno 200 tonnellate di vegetazione; in una regione in cui oltre 19 milioni di persone sono già a rischio carestia.

Il conflitto in molte parti della Somalia ha reso impossibile sorvolare le aree infestate da locuste per irrorare insetticidi, che la Fao descrive come la misura di controllo ideale. Anche la vicina Etiopia è stata gravemente colpita dalle locuste. Secondo l’agenzia Onu, uno sciame medio di locuste distrugge raccolti sufficienti per nutrire 2.500 persone per un anno.

 “Dobbiamo dedicare i nostri sforzi maggiori sforzi alla protezione della sicurezza alimentare e i mezzi di sussistenza del popolo somalo. Se non agiamo ora, rischiamo una grave crisi alimentare che in nessun caso possiamo permetterci”, ha il ministro dell’Agricoltura somalo Said Hussein.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”. Usa colpiscono obiettivi Houthi in Yemen
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”. Usa colpiscono obiettivi Houthi in Yemen
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel