Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Somalia, attentato suicida contro convoglio italiano a Mogadiscio

Secondo lo Stato Maggiore della Difesa non vi sarebbero feriti tra i militari italiani

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 30 Set. 2019 alle 11:49 Aggiornato il 30 Set. 2019 alle 12:10
190
Immagine di copertina

Somalia, attentato suicida contro convoglio italiano a Mogadiscio

Un attentato suicida avrebbe coinvolto un convoglio italiano a Mogadiscio, in Somalia.

La notizia, inizialmente trapelata da alcuni media locali, che parlavano dell’esplosione di un ordigno rudimentale, sarebbe poi stata confermata da un funzionario somalo all’emittente locale Radio Mustaqbal.

La deflagrazione sarebbe avvenuta mentre il convoglio italiano si dirigeva dal ministero della Difesa di Mogadiscio all’aeroporto internazionale Aden Adde della capitale somala.

Secondo quanto affermato dal corrispondente del portale Voice of America, Harun Maruf, l’esplosione è avvenuta nei pressi dell’accademia Jaalle Siyad.

Il ministero della Difesa italiano ha confermato che alcuni mezzi italiani si trovavano sul luogo dell’attacco sottolineando che nessun militare è rimasto ferito nell’esplosione.

Lo Stato Maggiore della Difesa, poi, ha affermato che sono due i mezzi coinvolti nell’attacco.

Le truppe italiane si trovano in Somalia nell’ambito della missione EUTM dell’Unione europea.

Al momento non è chiaro se vi siano morti, oltre all’attentatore, o feriti.

Il luogo dove è avvenuta l’esplosione è stato già teatro di un attentato il 1 ottobre 2018 quando l’organizzazione terroristica al-Shabaab, legato ad al-Qaeda, pianificò un altro attentato suicida contro un convoglio dell’Unione europea, colpendo anche un veicolo militare italiano, senza causare fortunatamente vittime.

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, un riassunto del caso dei giornalisti uccisi in Somalia nel 1994

Notizia in aggiornamento

190
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.