Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Una società giapponese sostituisce 34 impiegati con un robot

La Fukoku Mutual Life Insurance introdurrà un sistema di intelligenza artificiale che le consentirà di incrementare la produttività del 30 per cento

Di TPI
Pubblicato il 5 Gen. 2017 alle 18:59 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:22
0
Immagine di copertina

Una società assicurativa giapponese ha deciso di rimpiazzare 34 dei suoi impiegati con un sistema di intelligenza artificiale che calcolerà al posto loro i premi assicurativi.

La Fukoku Mutual Life Insurance ritiene che in questa maniera incrementerà la produttività del 30 per cento e che risparmierà circa 140 milioni di yen (oltre un milione di euro) l’anno in stipendi a fronte di una spesa iniziale per l’apparato sostitutivo di 200 milioni di yen (1,6 milioni di euro). La manutenzione costerà invece circa 15 milioni di yen (circa 123mila euro) l’anno.

L’intelligenza artificiale in questione è basata, secondo il quotidiano nipponico Mainichi, sul sistema Watson della IBM, definito una “tecnologia cognitiva che può pensare come un essere umano”.

Secondo la casa madre è in grado di “analizzare e interpretare tutti i dati, inclusi testi non strutturati, immagini, audio e video”.

Mainichi riporta anche che altre compagnie giapponesi stanno prendendo in considerazione di seguire l’esempio di Fukoku.

Uno studio realizzato nel 2016 dal World Economic Forum ha predetto che entro il 2020 oltre 7 milioni di lavoratori saranno sostituiti da robot. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.