Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:47
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I ribelli e l’esercito turco hanno attaccato le milizie siriane sostenute dagli Stati Uniti

Immagine di copertina

Gli attacchi si sono verificati nei villaggi dell'area di Manbij, nella zona settentrionale del paese

L’esercito turco e i gruppi ribelli siriani alleati hanno attaccato alcuni villaggi controllati da milizie alleate degli americani nella zona della città di Manbij, nel nord della Siria. A rivelarlo a Reuters è stato il portavoce delle milizie, Sharfan Darwish. Il governo turco non ha commentato l’accaduto.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

La Turchia è impegnata in una campagna al fianco dei gruppi ribelli siriani per ritagliare una zona cuscinetto nel nord della Siria. L’attacco ha avuto come obiettivo una serie di villaggi controllati dal consiglio militare di Manbij che fa parte delle forze democratiche siriane (Sdf) appoggiate dagli Stati Uniti. 

Gli insediamenti si trovano a 27 chilometri a ovest della città. L’interesse turco sulla zona di Manbij era stata già annunciata dal presidente Recep Tayyip Erdogan. Il leader turco aveva individuato quell’area come il successivo obiettivo della campagna nel nord della Siria.

La Turchia ritiene le forze democratiche siriane come un’estensione del partito curdo Pkk. 

— LEGGI ANCHE: Chi combatte in Siria

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Esteri / Ungheria: “Sorprendono le interferenze italiane sul caso Salis”
Cronaca / Allarme degli 007: “Campagna ibrida russa contro l’Italia, attenzione alle elezioni”