Me

Siria, forte esplosione a Damasco

Di Donato De Sena
Pubblicato il 15 Giu. 2019 alle 17:57 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 17:13
Immagine di copertina

Siria | Damasco | Esplosione

SIRIA ESPLOSIONE DAMASCO – Una forte esplosione è stata segnalata nella capitale della Siria Damasco. A riferirlo è stata la tv di Stato citata da Sky News Arab. L’esplosione, come riportato dall’agenzia statale Sana, è avvenuta nella zona militare a Mashrou Dummar”, periferia occidentale della città. Secondo alcune fonti, è deflagrato un deposito militare di munizioni. A qualche ora dall’esplosione non sono state diffuse informazioni su vittime o danni.

Siria | Ancora scontri nel Nord-Ovest: almeno 35 morti

Nel Paese proseguono in queste ore anche gli scontri nel Nord-Ovest. Come riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, che si avvale di una fitta rete di informatori e fonti sul terreno, il bilancio recente è di 35 siriani uccisi, tra militari governativi e miliziani anti-regime in attacchi aerei e combattimenti.

“I bombardamenti dell’aviazione siriana e russa e i combattimenti nel nord della provincia di Hama hanno ucciso almeno 26 militari del regime e dei suoi alleati e 9 combattenti dei gruppi di ribelli e jihadisti”, ha reso noto il direttore dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, Rami Abdel Rahman.

> Tutte le notizie di TPI sulla Siria

Secondo l’Ondus, i combattimenti si sono concentrati stamani attorno alla località di Tell Maleh, tra Hama e Idlib. Le forze governative hanno tentato di prendere il controllo della zona ma da giorni i miliziani anti-regime resistono. Non è possibile verificare in maniera indipendente quanto viene riportato da fonti locali.