Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Mancano poche ore all’inizio della tregua in Siria e ancora si combatte

Immagine di copertina

Il 7 marzo a Ginevra inizieranno i colloqui di pace. La tregua accettata da cento fazioni di ribelli, oltre che dal governo siriano, scatterà alla mezzanotte di oggi

In Siria a poche dall’inizio previsto per il cessate il fuoco, che dovrebbe scattare alla mezzanotte del 27 febbraio, si continua a combattere incessantemente.

Jet russi hanno intensificato gli attacchi contro le posizioni dei ribelli siriani. 

Sono quasi cento le fazioni di ribelli che hanno accettato di rispettare la tregua. Saranno esclusi invece il sedicente Stato islamico e il fronte al-Nusra legato ad al Qaeda. 

L’High Negotiations Committee (Hnc) ha chiesto al governo siriano e ai suoi alleati di non proseguire con gli attacchi contro i ribelli usando la scusa della lotta al terrorismo.

La notte scorsa i bombardamenti aerei russi hanno colpito le roccaforti dei ribelli nei pressi di Damasco, nella provincia di Homs e nella parte occidentale della provincia di Aleppo, ha fatto sapere l’Osservatorio siriano per i diritti umani. 

Una fonte interna al ministero degli Esteri russo ha annunciato che inizieranno il 7 marzo a Ginevra i colloqui di pace sulla Siria.

Credit: Bbc


Ti potrebbe interessare
Esteri / Taiwan prepara due esercitazioni di artiglieria. Si riducono operazioni della Cina, riprendono voli
Esteri / Zaporizhzhia, 40 razzi vicino alla centrale nucleare più grande d’Europa. Aiea: “Rischio di disastro”
Esteri / Raid israeliani su Gaza: sale a 32 il numero dei morti tra cui 6 bambini. Lapid: “Obiettivi raggiunti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Taiwan prepara due esercitazioni di artiglieria. Si riducono operazioni della Cina, riprendono voli
Esteri / Zaporizhzhia, 40 razzi vicino alla centrale nucleare più grande d’Europa. Aiea: “Rischio di disastro”
Esteri / Raid israeliani su Gaza: sale a 32 il numero dei morti tra cui 6 bambini. Lapid: “Obiettivi raggiunti”
Esteri / Usa, Biden negativo al Covid: “Resterà in isolamento”
Esteri / Regno Unito, è morto Archie: i medici hanno staccato le macchine che lo tenevano in vita
Esteri / La tragedia dei “niños robados”: così 300mila bambini sono stati sottratti alle loro madri durante il franchismo
Esteri / Washington: un fulmine cade vicino alla Casa Bianca e uccide tre persone | VIDEO
Esteri / “Ecco perché stiamo facendo il gioco di Putin”: il politologo Santangelo a TPI
Esteri / Il grande risiko dello zar nei Balcani: così Putin sfida la Nato al di là dell’Adriatico
Esteri / Piogge torrenziali in Giappone: esondazioni e dispersi. Evacuate 540mila persone