Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Si tuffano nel lago tossico per avere like: turisti ricoverati in ospedale | FOTO

Immagine di copertina
Si tuffano lago tossico

Lo specchio d'acqua si trova nei pressi di una cava abbandonata in quella che un tempo era una miniera di tungsteno

Si tuffano nel lago tossico per scattarsi un selfie e si ammalano. In Spagna è risaputo che lo specchio d’acqua sul Monte Neme, località a 40 chilometri a sud di La Coruña, è soprannominato il “Chernobyl della Galizia”.

Eppure i turisti non smettono di andare in “pellegrinaggio” attratti dal suo colore cristallino per farsi il bagno e postare delle foto sui social network: peccato che quelle sembianze tanto apprezzate sono però determinate da sostanze tossiche che si trovano disciolte.

Perché proprio lì si trova una cava abbandonata nei pressi di quella che un tempo era una miniera di tungsteno (sostanza usata per produrre le lampadine): dunque una zona molto rischiosa per la salute.

Pericoli che evidentemente vengono ignorati dalle comitive e dagli Instagrammer che preferiscono immortalarsi nelle sue acque pur di racimolare qualche like. Ma i sintomi non tardano a manifestarsi in chiunque decide di sfidare la tossicità di questo lago: vomito, diarrea e sfoghi cutanei che costringono le vittime ad andare in ospedale.

Secondo quanto riferisce l’”Independent“, che ha ripreso i media locali spagnoli, diverse persone sono state ricoverate nelle ultime settimane con “danni alla pelle e all’apparato digerente” dopo che avevano visitato il Monte Neme.

È stato proprio un medico dell’ospedale universitario di Coruña ad avvertire dei rischi che si corrono nel fare il bagno nella “Chernobyl della Galizia”: anche solo  una breve esposizione può causare irritazione agli occhi e alla pelle per poi sfociare in problemi più seri di stomaco, come vomito e diarrea.

Le “Maldive siberiane” più fotografate di Instagram sono tossiche
Si tuffano lago tossico
Credits: izzyandtai instagram
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Finirà solo con la diplomazia". La Russia chiude il gas alla Finlandia. Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Finirà solo con la diplomazia". La Russia chiude il gas alla Finlandia. Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Fase finale sarà più sanguinosa". Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / Vaiolo delle scimmie, l’Oms avverte: “Quadro in rapida evoluzione”