Fa sesso con il compagno mentre il figlio è nella stessa stanza, i fan contro l’influencer: “Così lo traumatizzi”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 11 Ago. 2020 alle 08:09
7
Immagine di copertina

Faresti sesso davanti al tuo bambino? È l’ultimo dibattito che spacca il web. A lanciare il sasso è stata l’artista e influencer australiana Sally Mustang, dopo aver pubblicato su Instagram un post nel quale ammetteva che lei e il partner Mitch Gobel stavano “facendo l’amore” mentre il loro figlio di cinque mesi Azure era presente. Tanto è bastato per scatenare una bufera e spingerla a rimuovere il post e a difendersi nelle stories.

Nel post l’influencer, famosa per i suoi scatti sempre al limite della censura, si domandava come mai facesse scalpore una cosa “naturale” come quella e perché la società facesse sembrare quel gesto “inaccettabile”. Sotto il post però sono comparse migliaia di critiche, molti utenti le hanno scritto che quello che stava facendo era moralmente inappropriato. Alcuni di loro hanno affermato che il sesso è un “argomento per adulti” troppo complicato da comprendere per i bambini piccoli e che il figlio potrebbe poi sviluppare problemi psicologici crescendo.

La donna ha risposto in una storia su Instagram rivolgendosi a chi la criticava: “Ciao a tutti, ho studiato il sesso e i traumi sessuali. In nessun modo sto sottoponendo mio figlio a questo, quindi se avete problemi con la sessualità, mi dispiace davvero e vi mando affetto… Quando dico “fare l’amore” significa fare l’amore, massaggiare e qualsiasi cosa io e Mitch definiamo amore insieme”.

“Quando dico che è presente intendo anche dire che dorme, spostato dall’altra parte del letto. (Chissà quanti altri neogenitori lo hanno fatto). La nostra casa non ha camere che non siano collegate, quindi fondamentalmente siamo in una grande stanza della nostra casa. Non gli facciamo vedere nulla”, conclude l’influencer.

D’altronde la coppia da anni fa parlare di sé per le scelte “artistiche”. Nel 2016 la coppia di Byron Bay condivideva i dettagli della sua vita sessuale con i 180.000 follower di Instagram. In uno scatto Sally compariva nuda, in ginocchio e legata, e Instagram si ritrovava costretto a cancellare alcuni suoi post considerati troppo espliciti. I due scrivevano: “Il sesso va celebrato, non vietato o cancellato. Non si dovrebbe avere vergogna di parlarne”.

7
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.