Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il senatore repubblicano McCain attacca Trump: la dittatura inizia quando manca libertà di stampa

Immagine di copertina

In una intervista alla Nbc, l'ex candidato alla Casa Bianca critica il presidente per la sua campagna contro i media

Il senatore repubblicano John McCain, ex prigioniero di guerra in Vietnam e candidato repubblicano per la Casa Bianca nel 2008, è tornato ad attaccare il presidente americano Donald Trump. In una intervista all’emittente Nbc, rispondendo a una domanda a proposito dei consueti strali lanciati dall’ex tycoon ai giornalisti, McCain ha pronunciato parole durissime, anche se non rivolte direttamente al comandante in capo degli Stati Uniti.

“I dittatori iniziano sopprimendo la libertà di stampa. Non sto dicendo che il presidente Trump sia un dittatore. Sto dicendo che dobbiamo imparare dalla storia”, ha detto il senatore repubblicano. “Senza una stampa libera, perderemmo molte delle nostre libertà individuali”, ha sottolienato McCain, che non ha mai nascosto la sua contrarietà nei confronti della politica di Trump, tanto da aver ritirato il proprio appoggio al magnate durante la corsa alla Casa Bianca. 

La critica di McCain è arriva nelle stesse ore in cui Trump ha lanciato l‘ennesimo attacco alla stampa, “responsabile di diffondere notizie false”, che sono “nemiche di tutto il popolo americano, non solo del loro presidente”.

I dissapori fra i due vanno avanti da mesi, da quando Trump in campagna elettorale aveva screditato i trascorsi militari di McCain, affermando che “non è un eroe di guerra perché è stato catturato dai nemici” Recentemente, il senatore repubblicano ha definito l’amministrazione statunitense avvolta nel caos.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia: il giornalista del Wsj Evan Gershkovich è stato incriminato per spionaggio
Esteri / Migranti: la Corte di Giustizia Ue multa l’Ungheria per il mancato rispetto del diritto d’asilo. Il premier Orban: “Inaccettabile”
Esteri / L’ultima minaccia dell’ex presidente russo Medvedev: “Dobbiamo dare ai nemici dell’Occidente tutti i possibili tipi di armi, tranne quelle nucleari (per ora)!”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia: il giornalista del Wsj Evan Gershkovich è stato incriminato per spionaggio
Esteri / Migranti: la Corte di Giustizia Ue multa l’Ungheria per il mancato rispetto del diritto d’asilo. Il premier Orban: “Inaccettabile”
Esteri / L’ultima minaccia dell’ex presidente russo Medvedev: “Dobbiamo dare ai nemici dell’Occidente tutti i possibili tipi di armi, tranne quelle nucleari (per ora)!”
Esteri / L’allarme dell’Unhcr: oltre 120 milioni di sfollati in tutto il mondo
Esteri / Gaza: 37.232 morti dal 7 ottobre, oltre 85mila i feriti. Libano: Idf bombarda obiettivi di Hezbollah. Il gruppo risponde con una pioggia di 100 razzi: "2 feriti". Tel Aviv convoca il Gabinetto di sicurezza. Il G7 teme un'escalation. Yemen, un razzo colpisce un mercantile diretto a Venezia: è in fiamme
Esteri / L'Armenia si ritirerà dall'alleanza militare con la Russia
Esteri / Francia, Macron attacca i Repubblicani per l'alleanza con Le Pen. Caos nel centrodestra: Ciotti espulso
Esteri / Ucraina: Kiev apre alla partecipazione della Russia al prossimo vertice di pace
Esteri / Hong Kong: annullati i passaporti di sei attivisti per la democrazia rifugiatisi nel Regno Unito
Esteri / Il Papa ripete l’espressione omofoba: “In Vaticano c’è troppa frociaggine”