Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Giallo sulla scienziata morta in Grecia, il compagno: “Era uscita per fare jogging”

Immagine di copertina
Natalie Christopher

Si indaga su alcune tracce di sangue trovate nella camera d'albergo

Scienziata morta in Grecia: è giallo

È giallo sulla morte della scienziata inglese morta in Grecia. La donna è stata trovata senza vita oggi, 7 agosto, su un’isola greca.

Ufficialmente Natalie Christopher, 34 anni, era uscita per andare a fare jogging e non era più tornata. Un pompiere volontario ha trovato il cadavere a un chilometro e mezzo dall’hotel dove alloggiava con il fidanzato.

Non sono ancora chiare le cause della morte. Ma la polizia, secondo alcune indiscrezioni della stampa locale, starebbe indagando su alcune piccole gocce di sangue ritrovate nella stanza d’albergo. In particolare, sul cuscino e sulle lenzuola. E secondo una dipendente che lavora nell’hotel, Natalie aveva litigato con il partner la sera prima della scomparsa.

L’identificazione del Dna permetterà di fare luce sul caso.

La ricostruzione dei fatti

L’astrofisica anglo-cipriota che lavora per l’Università europea di Cipro si trovava sull’isola di Ikaria. Era in vacanza con il compagno, di quattro anni più grande di lei. Lunedì mattina, 5 agosto, stando al racconto dell’uomo, si è svegliata presto per andare a correre.

A testimoniarlo, ci sarebbe il bigliettino che aveva lasciato nella stanza per avvertirlo.

Dopo diverse ore, vedendo che Natalie non tornava, l’uomo ha provato a chiamarla al cellulare senza successo. Poi ne ha denunciato la scomparsa.

La polizia ha atteso 24 ore, poi, ieri,  martedì 6 agosto, ha iniziato le ricerche con un elicottero dotato di telecamere infrarossi.

Fino al tragico epilogo di oggi grazie all’intervento di un vigile del fuoco.

Tutte le piste investigative restano aperte, dall’incidente al malore, fino all’ipotesi di omicidio.

> Qui tutte le notizie dal Mondo di TPI

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol
Esteri / Patrick Zaki, prima udienza del processo a suo carico