Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Schulz verso la sfida contro Merkel per la cancelleria tedesca

Immagine di copertina

Il leader dei social democratici Gabriel si fa da parte perché ritiene che l'ex presidente del Parlamento europeo e compagno di partito abbia più chance di vincere

Il leader dei Partito social democratico tedesco (Spd) Sigmar Gabriel ha deciso di farsi da parte per far posto all’ex presidente del Parlamento europeo Martin Schulz mettendolo in lizza per le elezioni federali del prossimo 24 settembre.

Secondo i sondaggi, in effetti, Schulz ha più chance di Gabriel di uscire vittorioso dallo scontro con la cancelliera Angela Merkel, che si ricandida per ottenere il quarto mandato consecutivo.

I social democratici tedeschi fanno parte della coalizione guidata dalla stessa Merkel che governa la Germania dal 2013, ma intendono assumere direttamente le redini del potere.

Il partito deciderà definitivamente sulla candidatura di Schulz nel prossimo futuro, e qualora dovesse confermarla si troverebbe ad affrontare una sfida tutt’altro che semplice dato che l’Unione cristiano-democratica (Cdu) di Merkel ha un vantaggio di 15 punti percentuali nei sondaggi.

Ad ogni modo, se Schulz dovesse ottenere la cancelleria di Berlino, la prima scelta dei social democratici sarebbe quella di formare una coalizione con formazioni di sinistra più piccole.

Tuttavia, la maggior parte degli osservatori ritiene che un’altra coalizione trasversale tra sinistra e destra sia inevitabile.

Intanto, sui media tedeschi circola la voce che Gabriel otterrà il ministero degli Esteri, andando a sostituire un’altra figura del Spd, Frank-Walter Steinmeier il quale con tutta probabilità sarà eletto presidente della Germania il mese prossimo.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce