Ryanair, spuntano crepe in tre Boeing 737: gli aerei messi fuori servizio

Di Donato De Sena
Pubblicato il 6 Nov. 2019 alle 14:06 Aggiornato il 6 Nov. 2019 alle 14:10
931
Immagine di copertina
Un aereo Ryanair. Foto da Pixabay

Ryanair, crepe in tre Boeing 737: aerei fuori servizio

La compagnia low cost Ryanair ha messo fuori servizio tre dei suoi aerei Boeing 737 dopo aver scoperto delle crepe strutturali sulla forcella che collega le ali alla fusoliera. A rivelarlo è oggi è il britannico Guardian evidenziando che la notizia non è stata resa pubblica dalla società irlandese.

La Ryanair si aggiunge così alla lista di vettori a livello mondiale che hanno riscontrato questo difetto sui propri Boeing 737, come anche l’australiana Qantas e l’americana Southwest. Complessivamente sarebbero stati messi a terra 50 aerei con lo stesso problema su scala mondiale da una recente indagine.

Il Guardian spiega che tutti e tre gli aerei coinvolti sono in servizio da più di 15 anni. Due si trovano in California per le necessarie riparazioni, e il terzo è parcheggiato in un hangar nell’aeroporto londinese di Stansted.

Martedì, dopo prove fornite dal giornale britannico, una portavoce di Ryan ha dichiarato che secondo la compagnia aerea il “piccolo numero di scoperte” non avrebbe avuto “impatto sulle operazioni o sulla disponibilità della flotta”. Il portavoce ha poi detto che Ryanair ha completato tutte le ispezioni su aerei con oltre 30mila cicli di volo, e che attualmente sta ispezionando quelli sotto i 30mila, e non ha riscontrato ulteriori problemi. Un ciclo di volo comprende un decollo e un atterraggio.

Le notizie di esteri di TPI

931
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.