Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:20
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Russia: reporter famoso per le sue inchieste sulla corruzione è stato arrestato a Mosca

Immagine di copertina

Russia: reporter famoso per sue inchieste su corruzione arrestato a Mosca 

Russia reporter arrestato Mosca – Arrestato dalla polizia di Mosca con l’accusa di traffico di stupefacenti. È successo giovedì 6 giugno a Ivan Golunov, un giornalista del quotidiano online Meduza, famoso per le sue numerose inchieste sulla corruzione tra i funzionari della città russa.

S&D

Il reporter è stato fermato dalla polizia mentre si recava a un incontro con una fonte.

Secondo quanto dichiarato dal suo avvocato Dmitri Dzhulai, gli agenti lo avrebbero arrestato perché in possesso di uno zaino, al cui interno vi sarebbero state delle sostanze stupefacenti.

La polizia, poi, avrebbe perquisito il suo appartamento, dove avrebbe trovato un’altra borsa con della droga.

Il giornalista ha smentito di essere il proprietario dei due zainetti e si dice vittima di un complotto, ordito per metterlo a tacere.

Secondo quanto riferito dal legale del reporter, inoltre, i poliziotti si sono rifiutati di sottoporre il suo assistito ai test per verificare se fosse entrato in contatto con la droga e avrebbero anche usato violenza sul giornalista.

Il reporter, che rischia una pena detentiva da 10 a 20 anni, è noto per le sue inchieste, che spesso hanno riguardato gli uomini del sindaco di Mosca Sergei Sobyanin, uno stretto alleato del presidente della Russia Vladimir Putin.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Violenza e diritti umani in Colombia: da Montecitorio il sostegno alla Comunità di Pace di San José de Apartadó
Esteri / Regno Unito, due cavalli corrono liberi nel centro di Londra: almeno una persona ferita
Esteri / Esclusivo – Viaggio nell’Europa rurale, dove l’estrema destra avanza sfruttando il senso di abbandono
Ti potrebbe interessare
Esteri / Violenza e diritti umani in Colombia: da Montecitorio il sostegno alla Comunità di Pace di San José de Apartadó
Esteri / Regno Unito, due cavalli corrono liberi nel centro di Londra: almeno una persona ferita
Esteri / Esclusivo – Viaggio nell’Europa rurale, dove l’estrema destra avanza sfruttando il senso di abbandono
Esteri / Gaza: oltre 34.260 morti dal 7 ottobre. Media: "Il direttore dello Shin Bet e il capo di Stato maggiore dell'Idf in Egitto per discutere dell'offensiva a Rafah". Hamas diffonde il video di un ostaggio. Continuano gli scambi di colpi tra Tel Aviv e Hezbollah al confine con il Libano. L'Ue chiede indagine indipendente sulle fosse comuni a Khan Younis. Biden firma la legge per fornire aiuti a Ucraina, Israele e Taiwan
Esteri / Gaza: oltre 34.180 morti. Hamas chiede un'escalation su tutti i fronti. Tel Aviv nega ogni coinvolgimento con le fosse comuni di Khan Younis. Libano, Idf: "Uccisi due comandanti di Hezbollah". Il gruppo lancia droni su due basi in Israele. Unrwa: "Impedito accesso ai convogli di cibo nel nord della Striscia"
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Macron chiede a Netanyahu "un cessate il fuoco immediato e duraturo". Erdogan: "Evitare escalation". Usa: "Nessuna sanzione per unità Idf, solo divieto di ricevere aiuti"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini