Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:57
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Russia, morto un altro manager legato a Gazprom: “È caduto da una scarpata”

Immagine di copertina

Russia, morto un altro manager legato a Gazprom: “È caduto da una scarpata”

Continuano a far discutere le morti sospette di manager di Gazprom. Negli ultimi tre mesi, sarebbero almeno quattro le morti per suicidio di personalità legate al gigante energetico russo, secondo una recente inchiesta della Cnn. Oggi è arrivata la notizia di un altro decesso, Andrei Krukowski, direttore del resort sciistico Krasnaya Polyana di proprietà di Gazprom. Krukowski sarebbe morto “cadendo da una scarpata” a Sochi, in Russia meridionale. L’episodio viene considerato un incidente, anche se le circostanze sono ancora al vaglio degli inquirenti.

Ad aprile aveva fatto scalpore il suicidio Vladislav Avaev, ex vicepresidente di Gazprombank, trovato morto insieme alla sua famiglia nella casa di Mosca. La settimana scorsa Igor Volobuev, vicepresidente di Gazprombank fuggito dalla Russia, aveva dichiarato che Avaev sarebbe stato ucciso. “Penso sapesse qualcosae che rappresentasse una sorta di pericolo”, ha dichiarato Volobuev, che ha attraversato il confine per andare a combattere al fianco delle forze ucraine.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza: 34.151 morti dal 7 ottobre. Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Iraq: Erdogan in visita a Bagdad. Iran: "Non c'è posto per le armi atomiche nella nostra dottrina nucleare"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza: 34.151 morti dal 7 ottobre. Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Iraq: Erdogan in visita a Bagdad. Iran: "Non c'è posto per le armi atomiche nella nostra dottrina nucleare"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”