Covid ultime 24h
casi +22.865
deceduti +339
tamponi +339.635
terapie intensive +64

Da giugno 2017 telefonare in Europa costerà come in Italia

Il 15 giugno saranno azzerati i costi di roaming e si potranno utilizzare i servizi di telefonia mobile e traffico dati secondo il proprio piano tariffario

Di TPI
Pubblicato il 1 Feb. 2017 alle 14:34 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:17
0
Immagine di copertina

Da metà giugno 2017 nei paesi membri dell’Unione europea il roaming sarà definitivamente abolito, come già annunciato in precedenza.  Parlamento, Consiglio e Commissione europei hanno raggiunto un’intesa sui costi all’ingrosso che gli operatori telefonici applicano l’uno verso l’altro per offrire i servizi all’estero.

Dal 15 giugno i clienti dei provider europei potranno utilizzare i servizi di telefonia mobile e di traffico dati secondo il proprio piano tariffario nazionale, indipendentemente da dove si trovino in Europa.

— LEGGI ANCHE: Perché da oggi telefonare in Europa costerà molto poco

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.