Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La risposta di Noel Gallagher alle critiche di Liam per non aver suonato a Manchester

Immagine di copertina

L'ex chitarrista degli Oasis non era presente al concerto per le vittime dell'attentato del 22 maggio. Suo fratello lo aveva insultato su Twitter

Avevano fatto scalpore lunedì 5 giugno le parole di Liam Gallagher, ex cantante degli Oasis, che su Twitter aveva insultato suo fratello Noel – anch’egli ex membro della band britannica – per non aver partecipato al concerto di sostegno alla città di Manchester dopo l’attentato del 22 maggio.

La cantante Ariana Grande aveva organizzato un grande concerto di beneficenza il 4 giugno allo stadio Old Trafford di Manchester, Regno Unito, in ricordo delle vittime dell’attentato che aveva provocato 22 vittime e oltre 100 feriti al termine dell’esibizione della stessa cantante statunitense in città.

Il ricavato del concerto, intitolato One Love Manchester, sarà devoluto al We Love Manchester Emergency Fund, che andrà alle famiglie delle vittime, e alla serata hanno partecipato molte altre star, da Robbie Williams ai Coldplay, oltre appunto al mancuniano Liam Gallagher.

Noel Gallagher non era presente al concerto, nonostante le voci di un possibile ricongiungimento con il fratello per l’occasione, e il giorno dopo Liam, noto per non essersi mai frenato nei suoi giudizi abrasivi, ha usato Twitter per lamentarsi dell’assenza di suo fratello in un momento così importante per la città.

Liam aveva detto di “volersi scusare” per l’assenza del fratello, dicendosi molto deluso, ed era poi passato agli insulti, scrivendo: “Noel è fuori dal cazzo di paese. Non eravamo tutti un amore? Sali su un cazzo di aereo e suona le tue canzoni per i ragazzi, cazzone triste”.

Il 6 giugno, però, Noel ha indirettamente risposto al fratello condividendo dal suo profilo ufficiale una notizia secondo cui da alcuni giorni i proventi dei diritti legati a Don’t Look Back in Anger, la canzone degli Oasis datata 1995 diventata un simbolo della città dopo l’attentato, stanno andando in beneficenza alle famiglie colpite.

Anche se Noel Gallagher si trovava in vacanza in Italia durante il concerto, sembra che, se il retweet voleva essere una maniera sottile di rispondere alle accuse, abbia in ogni caso fatto la sua parte per mostrare solidarietà ai suoi concittadini.

La canzone, pur essendo da vent’anni un inno britannico e in particolare della città d’origine dei Gallagher, aveva assunto un significato particolare quando durante una veglia collettiva per le vittime, la folla aveva iniziato spontaneamente a cantarla:

Questo il video dell’esibizione dei Coldplay con Ariana Grande al concerto per Manchster:

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’allarme dell’Unhcr: oltre 120 milioni di sfollati in tutto il mondo
Esteri / Gaza, 45 raid di Israele nelle ultime 24 ore: "Uccisi oltre una decina di terroristi, tra cui un partecipante all'attentato del 7 ottobre". Usa: "Tel Aviv ha accettato la proposta di tregua, pressioni su Hamas". Libano: Idf bombarda obiettivi di Hezbollah. Lo Stato ebraico costituisce una divisione di soldati ultra-ortodossi
Esteri / L'Armenia si ritirerà dall'alleanza militare con la Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’allarme dell’Unhcr: oltre 120 milioni di sfollati in tutto il mondo
Esteri / Gaza, 45 raid di Israele nelle ultime 24 ore: "Uccisi oltre una decina di terroristi, tra cui un partecipante all'attentato del 7 ottobre". Usa: "Tel Aviv ha accettato la proposta di tregua, pressioni su Hamas". Libano: Idf bombarda obiettivi di Hezbollah. Lo Stato ebraico costituisce una divisione di soldati ultra-ortodossi
Esteri / L'Armenia si ritirerà dall'alleanza militare con la Russia
Esteri / Francia, Macron attacca i Repubblicani per l'alleanza con Le Pen. Caos nel centrodestra: Ciotti espulso
Esteri / Ucraina: Kiev apre alla partecipazione della Russia al prossimo vertice di pace
Esteri / Hong Kong: annullati i passaporti di sei attivisti per la democrazia rifugiatisi nel Regno Unito
Esteri / Il Papa ripete l’espressione omofoba: “In Vaticano c’è troppa frociaggine”
Esteri / Possesso illegale di arma da fuoco, Hunter Biden giudicato colpevole: rischia 25 anni di carcere
Esteri / Gaza: oltre 37.200 morti dal 7 ottobre. Hamas chiede agli Usa garanzie scritte su una tregua permanente. Blinken: "Ritardano l'accordo". Commissione d'inchiesta Onu accusa Israele di "crimini contro l'umanità". Libano, raid dell'Idf: "Ucciso un importante comandante di Hezbollah". Lanciati oltre 200 razzi contro lo Stato ebraico. Mar Rosso: mercantile colpito al largo dello Yemen
Esteri / Il leader di Al Qaeda invita i foreign fighters ad addestrarsi in Afghanistan per compiere attentati in Occidente