Quarantadue rifugiati somali sono stati uccisi da un attacco in elicottero in Yemen

Si trovavano a bordo di una nave che li stava portando in Sudan. Ottanta persone sono state messe in salvo

Di TPI
Pubblicato il 17 Mar. 2017 alle 09:45 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:36
0
Immagine di copertina

Quarantadue rifugiati somali sono stati uccisi al largo delle coste dello Yemen in seguito all’attacco di un elicottero sulla nave su cui stavano viaggiando. A riferirlo è la guardia costiera locale, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Reuters specificando che l’episodio è avvenuto nell’area di Hodeidah.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

I rifugiati, che avevano documenti ufficiali dell’Unhcr, stavano andando dallo Yemen al Sudan quando sono stati attaccati dall’elicottero. 

Secondo alcune testimonianze 80 rifugiati sarebbero stati messi in salvo. Non è ancora chiaro chi abbia eseguito l’attacco. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.