Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:19
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Ricordando Jean Seberg

Immagine di copertina

Il 13 novembre 1938, settantasei anni fa, nasceva la celebre attrice protagonista della nouvelle vague

Jean Seberg, attrice americana, considerata un’icona della nouvelle vague nacque settantasei anni fa, il 13 novembre 1938, a Marshalltown, in Iowa, negli Stati Uniti.

Viene ricordata soprattutto per i film Bonjour tristesse (Buongiorno tristezza) di Otto Preminger e À bout de souffle (Fino all’ultimo respiro), di Jean-Luc Godard.

Con nouvelle vague, termine francese che significa “nuova onda”, si fa riferimento ai film francesi della fine degli anni Cinquanta in cui si rompe con il moralismo degli anni precedenti, raccontando una nuova generazione, inquieta e disinvolta.

Jean Seberg morì suicida a Parigi, nel 1979, per un overdose di barbiturici, dopo aver sofferto a lungo di depressione. È sepolta a Parigi nel cimitero di Montparnasse.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)