Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il disastroso restauro di una statua di Gesù Bambino in Canada

Immagine di copertina

Il risultato dell'intervento si è rivelato diverso da quello che residenti e parrocchiani si aspettavano. Il caso ricorda quello di un dipinto di Cristo in Spagna

Sicuramente le intenzioni iniziali erano buone, ma il risultato finale è stato disastroso. Il soggetto in questione è una statua della Madonna con in braccio Gesù Bambino e l’autrice del suo pessimo restauro una donna canadese.

Quando Heather Wise, artista locale, è passata davanti alla chiesa cattolica di Sainte-Anne des Pins, nella città canadese di Sudbury, in Ontario, e ha notato la statua di pietra danneggiata, ha provato una fitta al cuore nel vedere il Bambin Gesù senza testa, come lei stessa ha raccontato.

La piccola testa di Cristo era stata amputata e rubata da alcuni vandali. Non appena Wise si è accorta dello scempio, si è immediatamente offerta di restaurarla per la felicità del prete. Una gioia durata poco. 

Il risultato è stato catastrofico. La nuova testa in terracotta non somiglia neanche vagamente a quella originale, e il restauro ha lasciato senza parole abitanti e parrocchiani, che non si sono trattenuti dall’esprimere giudizi non proprio entusiastici, definendo l’opera un vero “obbrobrio”. Altri hanno invece trovato nel nuovo volto una somiglianza con Maggie, il personaggio della celebre serie animata I Simpson

La donna si è giustificata spiegando che si tratta di una scultura contemporanea, ma ciò non è bastato a frenare gli utenti sui social network, che si sono scatenati con una serie di prese in giro e fotomontaggi. 

Il caso ricorda il noto Ecce Homo, il dipinto di Cristo restaurato in maniera discutibile nel 2012 da una donna spagnola, che divenne un’icona del web. 

(Qui sotto: a sinistra il Cristo originale di Elías García Martínez e a destra quello realizzato dall’artista spagnola Cecilia Giménez)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”