Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Regno Unito fornisce 2 tamponi rapidi gratuiti a settimana a tutti i cittadini

Immagine di copertina

Dal venerdì 9 aprile, in tutto il Regno Unito, i cittadini avranno accesso a due test rapidi per il Covid a settimana. I kit, che possono fornire risultati in circa 30 minuti, saranno disponibili gratuitamente presso i siti allestiti dal governo, le farmacie e tramite posta. La misura è stata predisposta dal governo di Boris Johnson nella fase in cui nel Paese si iniziano ad allentare le restrizioni da lockdown. Dal 12 aprile, infatti, verranno riaperti pub, ristoranti e negozi che vendono beni non essenziali. Il governo britannico sta anche pensando alla riapertura dei confini e a un passaporto vaccinale.

La situazione nel Regno Unito è decisamente migliorata: frutto di una campagna vaccinale di massa con 5 milioni di britannici che hanno già ricevuto anche la seconda dose, mentre sono più di 36 milioni le somministrazioni effettuate finora. Due giorni fa, in tutto il Paese si sono registrati solo 10 decessi: il minimo storico dal 14 settembre del 2020. I nuovi contagi inoltre sono scesi a 3.423.

Il governo britannico ha introdotto i test rapidi per bambini e personale delle scuole secondarie già all’inizio di quest’anno, con l’intenzione di riaprire le lezioni in Inghilterra entro marzo. Così come è avvenuto.

Chiunque risulti positivo utilizzando il test dovrà autoisolarsi insieme alla propria famiglia. Possono quindi ordinare un secondo test PCR Covid, tipicamente utilizzato per i casi sintomatici, che verrà inviato a un laboratorio per l’analisi. Se il test di conferma torna negativo, il loro periodo di quarantena viene considerato terminato immediatamente e possono riprendere la vita normale.

Leggi anche: 1. Covid, terapie intensive in sofferenza: 14 regioni sopra la soglia d’allarme / 2. Il piano di Draghi per le riaperture: prima bisognerà vaccinare tutti gli over 70 /3. Non siamo solo spettatori: i protagonisti della guerra al virus siamo noi (di S. Mentana) /4. Esclusivo TPI: “Tutta l’Italia è ferma ma le terme non hanno mai chiuso”. Ecco le vacanze relax in zona rossa a prova di Dpcm

Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio