Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Come hanno reagito i mercati alla vittoria della Brexit

Il valore della sterlina è sceso drammaticamente all'annuncio della vittoria della Brexit al referendum del 23 giugno. Un valore così basso non si vedeva dal 1985

Di TPI
Pubblicato il 24 Giu. 2016 alle 08:53 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:14
0
Immagine di copertina

Il valore della sterlina è sceso drammaticamente all’annuncio della vittoria della Brexit al referendum del 23 giugno. Un valore così basso non si vedeva dal 1985. È sceso di oltre il 10 per cento, arrivando a quota 1,3305 dollari. 

La Banca d’Inghilterra ha detto che “monitorerà da vicino gli sviluppi” e che prenderà “tutte le misure necessarie” per sostenere la stabilità monetaria.

I prezzi del petrolio hanno registrato un netto calo, sulla scia del risultato del referendum.

Il prezzo del Brent è sceso a 48,24 al barile, il suo più grande calo da febbraio.

L’euro è sceso del 3,3 per cento nei confronti del dollaro, la sua più grande caduta. 

Ieri Tokyo ha chiuso a -7,9 per cento.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Intanto Moritz Kraemer, di Standard & Poor’s ha detto che il rating massimo AAA detenuto da Londra è a rischio. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.