Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Le reazioni all’accordo sulla Siria raggiunto da Russia e Stati Uniti

Immagine di copertina

La Turchia e l'Unione europea hanno accolto con favore l'accordo sulla Siria, raggiunto da Stati Uniti e Russia a Ginevra

La Turchia e l’Unione europea hanno accolto con favore l’accordo sulla Siria, raggiunto da Stati Uniti e Russia a Ginevra.

La Turchia ha puntato l’attenzione sulla distribuzione degli aiuti umanitari, che devono essere consegnati fin da subito, ovvero da quando la tregua partirà il 12 settembre, all’inizio della festività musulmana di Eid al-Adha. 

Accogliendo con favore l’accordo, la Turchia, che ha lanciato la sua prima incursione militare significativa in Siria il mese scorso, ha infatti detto che “è essenziale per fermare la lotta in Siria fornire aiuti umanitari alle zone assediate fin dal primo giorno”.

L’Alto commissario per la politica estera dell’Ue, Federica Mogherini, ha esortato le Nazioni Unite a prepararsi a una transizione politica in Siria. 

L’accordo prevede un cessate il fuoco di 10 giorni, a cui seguiranno una serie di attacchi aerei coordinati tra Russia e Stati Uniti, contro i militanti jihadisti. 

Un portavoce dell’Opposizione siriana ha detto che il piano potrebbe avere qualche speranza di riuscita, ma serve stabilirne con precisione i dettagli.

A Damasco il regime ha dato il suo sostegno all’accordo, secondo quanto ha riferito l’agenzia stampa governativa Sana. 

Dall’inizio del conflitto, che va avanti da 5 anni, hanno perso la vita più di 250mila persone e almeno un milione è fuggito all’estero, in cerca di asilo politico nei paesi dell’Unione europea. 

C’è comunque scetticismo sull’effettiva riuscita dell’accordo o quanto meno sulla transizione politica che ne dovrebbe derivare. 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Esteri / Forbes, Rihanna è la più giovane miliardaria degli Stati Uniti. Ma non grazie alla musica
Esteri / Cile, riceve per errore lo stipendio 330 volte, si dimette e fugge: ricercato
Esteri / Estradato dal Brasile il boss Rocco Morabito, deve scontare 30 anni di carcere
Esteri / Guerra in Ucraina, Ankara verso confisca del grano sul cargo russo. Di Maio: "Rafforzamento Nato dimostra fallimento Putin"
Esteri / Vertice italo-turco, Erdogan: “Con Italia rapporti sempre più sviluppati”. Draghi: “Turchi partner, amici e alleati”
Esteri / InvestEU: la Commissione Europea e l’italiana Cassa Depositi e Prestiti firmano il primo accordo europeo di Advisory
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena