Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

Raid in Nigeria: rapite oltre 50 persone, tra cui donne incinte e bambini

È accaduto nel villaggio di Wurma, vicino Katsina, nel nord-ovest del Paese

Di Marco Nepi
Pubblicato il 29 Ago. 2019 alle 13:35 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:43
0
Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / ISSOUF SANOGO

Raid in Nigeria, rapite oltre 50 persone

Più di 50 persone, tra cui donne incinte e bambini, sono state rapite in un raid in un villaggio nel nord-ovest della Nigeria. Lo hanno riferito ieri alcuni residenti all’agenzia di stampa Reuters.

L’attacco è avvenuto al villaggio di Wurma, vicino Katsina, nel nord-ovest della Nigeria, è iniziato verso le ore 23,30 dì martedì sera.

La polizia ha detto che le persone rapite erano in tutto 15, ma diversi residenti hanno riferito alla Reuters che molti altri sono stati presi. Alhaji Musa, le cui due figlie erano tra le persone sequestrate, ha detto che più di 100 banditi hanno lanciato l’assalto “sparando da tutte le angolazioni”. “Hanno operato per circa tre ore senza che nessuno li sfidasse”, ha detto.

Sette residenti e un uomo che è stato rapito ma rilasciato dagli aggressori, hanno riferito che almeno 53 persone sono state prese, tra cui donne incinte, neonati e bambini. Secondo le fonti alcuni residenti avevano già ricevuto richieste di riscatto dai rapitori. Stando a quanto riferito, gli aggressori hanno anche preso pecore, capre e cibo.

In una dichiarazione, la polizia di Katsina ha affermato che 15 donne sono state rapite, ma che 10 di loro sono state liberate incolume in seguito a uno scontro a fuoco con la polizia.

> Le notizie di TPI sulla Nigeria

Qui la mappa che indica la località del raid, nel nord-ovest della Nigeria:

raid nigeria persone rapite

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.