Me
HomeEsteri

Il calciatore Radja Nainggolan scambiato per un terrorista in Belgio

Il centrocampista della Roma si trovava ad Anversa, in Belgio, dopo che l'amichevole tra Belgio e Spagna era stata annullata

Di TPI
Pubblicato il 19 Nov. 2015 alle 13:21 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:52
Immagine di copertina

Il giocatore Radja Nainggolan, centrocampista della Roma e della nazionale belga, è stato segnalato come “persona sospetta” dall’albergo dove alloggiava, ad Anversa in Belgio, secondo quanto riportato dal sito olandese Ad.nl.

Nainggolan si trovava nell’hotel con famiglia e amici durante il suo giorno di riposo, dopo che l’amichevole tra Belgio e Spagna, in programma per la serata del 17 novembre, era stata annullata a causa degli attacchi di Parigi.

La polizia è intervenuta nella sera di giovedì 18 novembre e ha immediatamente riconosciuto il calciatore. Gli agenti hanno poi scattato una foto con Nainggolan, postata su Twitter.