Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il quotidiano d’opposizione Cumhuriyet ancora nel mirino delle autorità turche

Immagine di copertina

Restano in carcere i giornalisti arrestati lunedì scorso con l'accusa di avere legami con i militanti curdi e i gulenisti, e di aver sostenuto il fallito golpe di luglio

Le autorità turche hanno ordinato la custodia cautelare per nove tra dirigenti e giornalisti del quotidiano d’opposizione Cumhuriyet che erano stati arrestati lunedì, sabato 5 novembre 2016.

La detenzione del direttore e dello staff di Cumhuriyet è dovuta alle accuse circa il presunto sostegno del giornale secolarista al fallito colpo di stato di luglio. Le case delle persone fermate sono state perquisite.

Secondo i magistrati di Istanbul, il giornale, uno dei pochi rimasti a levare critiche nei confronti del presidente Recep Tayyip Erdogan, ha legami criminosi con i militanti curdi e con il movimento gulenista, entrambi oggetto di un severo giro di vite sin da quando il golpe è stato sventato.

Cumhuriyet era già stato preso di mira nelle persone dell’ex direttore Can Dundar e di Erdem Gul, arrestati lo scorso anno per aver divulgato informazioni secretate circa il coinvolgimento di Ankara nel conflitto civile siriano al fianco dei ribelli.

Il caso aveva attirato l’attenzione dei movimenti in difesa dei diritti umani e dei governi occidentali che criticano la gestione di Erdogan del post tentativo di colpo di stato e le ampie purghe messe in atto a tutti i livelli.

Oltre 110mila persone sono state sospese o rimosse dai propri incarichi e 37mila sono state arrestate.

Venerdì 4 novembre le autorità turche hanno anche arrestato i due leader del principale partito filo curdo, il Partito democratico del popolo (Hdp), e oggi hanno fermato altri nove funzionari oltre ai deputati del partito arrestati in precedenza.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera