Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Alcuni quartieri di Parigi sono stati invasi dai ratti

Immagine di copertina

La capitale francese negli ultimi mesi sta affrontando una proliferazione dei roditori, che hanno raggiunto una popolazione di 4 milioni di esemplari

Durante la notte il quartiere di Parigi di Marais, uno dei più vecchi della città, è invaso dai ratti. A quell’ora per le vie la popolazione di ratti supera gli umani. I bidoni dell’immondizia diventano una mensa per centinaia di roditori, che corrono lungo le pareti degli edifici.

“Vivo qui da dieci anni e non ho mai visto un numero così alto di ratti”, ha detto una residente a un giornalista del Guardian che ha fatto un reportage dal quartiere parigino.

Parigi ha avuto un problema con i ratti sin da quando è stata fondata. È comune trovare roditori negli scantinati dei condomini, ma anche nella metropolitana o persino nel famoso viale degli Champs Elysées.

Ultimamente hanno iniziato a venire in superficie dalle fognature in numero sempre crescente alla ricerca di cibo.

La popolazione di ratti della capitale francese ha raggiunto i 4 milioni di esemplari, quasi due ogni abitante di Parigi, dove vivono 2,3 milioni di persone. Secondo gli esperti, una coppia di ratti in media in due anni può originare una colonia di 936 esemplari. 

Il comune ha iniziato una campagna per combattere la proliferazione di roditori. Nove parchi di Parigi sono stati chiusi a fine novembre per un programma di derattizzazione. La speranza delle autorità è che senza i cittadini che lasciano cibo nel parco, i roditori saranno attratti dal cibo avvelenato. 

Georges Salines, capo dell’azienda comunale che si occupa di bonifiche, ha detto che la lotta ai ratti è stata colpita da alcune regole europee che hanno messo fuori legge alcuni tipi di pesticidi e tecniche utilizzate per avvelenare i ratti, come ad esempio lasciare cibo avvelenato fuori dalle loro tane.

Il comune sostiene che la situazione è sotto controllo e che la popolazione dei ratti non è ancora esplosa ma i giornali negli ultimi giorni stanno denunciando una realtà diversa.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”