Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un altro magnate del gas russo è stato ritrovato ucciso insieme alla sua famiglia

Immagine di copertina

La polizia spagnola sta indagando sulla morte misteriosa di un dirigente del settore del gas russo, trovato impiccato fuori dalla sua villa spagnola, e di sua moglie e sua figlia ritrovate entrambe fatte a pezzi dentro la proprietà. Per gli investigatori una delle ipotesi più probabili sembra essere che Sergey Protosenya, 55 anni, abbia ucciso le due donne con un’accetta e un coltello prima di togliersi la vita nel cortile della sua villa a Lloret de Mar, in Costa Brava.

Tuttavia, secondo il quotidiano locale El Punt Avui, non tutte le prove porterebbero a questa conclusione, poiché non è stato rinvenuto alcun biglietto d’addio nella proprietà e sembra siano state adottate misure per eliminare le impronte digitali dalle armi usate. L’indagine, hanno riferito le autorità locali, è ancora in corso. I tre corpi sono stati ritrovati martedì, il giorno dopo il ritrovamento dei cadaveri di un altro multimilionario russo, Vladislav Avayev, 51 anni, di sua moglie Yelena, 47, e della loro figlia Maria, di 13, nel loro appartamento di Mosca – tutti con ferite da arma da fuoco.

In entrambi i casi gli uomini appartenevano al settore del gas russo, in cui molte compagnie hanno subito sanzioni dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina di Vladimir Putin. Protosenya, che aveva accumulato una fortuna pari a 400 milioni di euro, era stato vice presidente del consiglio d’amministrazione della società del gas Novatek per sette anni. Avayev era stato presidente della Gazprombank, una banca creata per lavorare al servizio del gigante del gas Gazprom, oltre ad aver servito come funzionario al Cremlino.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”