Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Proteste di piazza in Georgia a sostegno dell’indipendenza dei media

Immagine di copertina

L'opposizione si è schierata contro la decisione della Suprema Corte di riportare la tv Rustavi-2 nelle mani del suo ex proprietario, vicino al governo

Centinaia di persone sono scese in piazza a Tbilisi, capitale della Georgia, per protestare contro le pressioni del governo sugli organi di informazione. La dimostrazione è arrivata dopo che la Corte suprema ha deciso di riconsegnare l’emittente televisiva Rustavi-2 al suo precedente proprietario, Kibar Khalvashi che è vicino a Ivanishvili, il miliardario fondatore dell’attuale partito di governo del paese.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come 

Fino a questo momento il canale è stato considerato la principale voce dell’opposizione in Georgia, vista la sua attività di pubblicazione di una serie di rapporti critici nei confronti dei provvedimenti dell’esecutivo. 

Khalvashi aveva dato il via alla vicenda giudiziaria perché riteneva di essere stato costretto dal precedente governo georgiano a vendere la sua attività a un prezzo troppo basso. L’opposizione georgiana, però, considera questa manovra un tentativo di Ivanishvilli di riportare l’emittente sotto il suo controllo. 

Anche l’ambasciata degli Stati Uniti in Georgia e il rappresentante regionale dell’Osce hanno espresso preoccupazione per il mantenimento dell’indipendenza dei media nel paese. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra Israele-Hamas, le ultime notizie. | DIRETTA
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra Israele-Hamas, le ultime notizie. | DIRETTA
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”