Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tutti i vincitori della centesima edizione del premio Pulitzer

Immagine di copertina

Tutti vincitori delle varie categorie del premio Pulitzer

Il 18 aprile 2016 sono stati assegnati i premi Pulitzer. Ad aggiudicarsi il premio come miglior servizio pubblico è stata l’agenzia di stampa Associated Press, per un’inchiesta sugli abusi nei confronti dei pescatori asiatici. Per la categoria Ultim’ora si è aggiudicato il premio lo staff del Los Angeles Times per “l’eccezionale copertura” della sparatoria dei San Bernardino, in California.

Il miglior servizio di giornalismo investigativo è stato quello di  Leonora LaPeter Anton e Anthony Cormier del Tampa Bay Times e Michael Braga del Sarasota Herald-Tribune, premiati come “straordinario esempio di giornalismo collaborativo che ha rivelato le violenze e lo stato di abbandono degli ospedali per malati mentali in Florida”.

Il premio Pulitzer per il fotogiornalismo è andato invece a  Mauricio Lima, Sergey Ponomarev, Tyler Hicks e Daniel Etter del The New York Times e lo staff della Thomson Reuters, entrambi per aver raccontato per immagini la tragedia dei migranti, i pericoli del loro viaggio e le difficoltà che hanno incontrato.  

Qui tutti i premi: 

– Categoria Giornalismo:

Servizio pubblico: Associated Press 

Ultim’ora: lo staff del Los Angeles Times

Investigativo: Leonora LaPeter Anton e Anthony Cormier del Tampa Bay Times e Michael Braga del Sarasota Herald-Tribune

Locale: Michael LaForgia, Cara Fitzpatrick e Lisa Gartner del Tampa Bay Times

Nazionale: lo staff del The Washington Post 

Breaking News Foto: Mauricio Lima, Sergey Ponomarev, Tyler Hicks e Daniel Etter del The New York Times e lo staff della Thomson Reuters

Internazionale: Alissa J. Rubin del The New York Times

Miglior articolo: Kathryn Schulz del The New Yorker

Miglior editoriale: John Hackworth del Sun Newspapers, Charlotte Harbor, FL

Miglior editoriale a fumetto: Jack Ohman del The Sacramento Bee

Miglior fotografia: Jessica Rinaldi del The Boston Globe

– Categoria Arti e lettere:

Narrativa: The Sympathizer di Viet Thanh Nguyen (Grove Press) 

Drammaturgia: Hamilton di Lin-Manuel Miranda

Storia: Custer’s Trials: A Life on the Frontier of a New America di T.J. Stiles (Alfred A. Knopf)

Biografia e autobiografia: Barbarian Days: A Surfing Life di William Finnegan (Penguin Press)

Poesia: Ozone Journal di Peter Balakian (University of Chicago Press)

Saggistica: Black Flags: The Rise of ISIS di Joby Warrick (Doubleday)

Musica: In for a Penny, In for a Pound di Henry Threadgill (Pi Recordings)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”