Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il premier uzbeko è diventato presidente ad interim dopo la morte di Karimov

Immagine di copertina

Il presidente Islam Karimov, che ha governato la nazione più popolata dell'Asia centrale per 27 anni, era morto all'improvviso la scorsa settimana all'età di 78 anni

Il primo ministro uzbeko, Shavkat Mirziyoyev, è stato nominato dal parlamento presidente ad interim, dopo la morte di Islam Karimov

Il presidente Islam Karimov, che ha governato la nazione più popolata dell’Asia centrale per 27 anni, è morto all’improvviso la scorsa settimana all’età di 78 anni.

Il capo dello stato era stato ricoverato sabato 27 agosto per un ictus, e secondo quanto dichiarato dal governo le sue condizioni sarebbero peggiorate nei giorni successivi. L’annuncio ufficiale della sua morte era stato dato dal governo lo scorso 2 settembre, ma già in precedenza numerose altre fonti lo avevano dato per certo. 

Secondo la costituzione uzbeka, le elezioni presidenziali dovranno ora tenersi entro tre mesi e il premier Mirziyoyev è dato come probabile prossimo presidente del paese.

Secondo gli analisti non ci saranno cambiamenti drastici nel paese se l’attuale premier verrà eletto presidente del paese, a forte maggioranza musulmana. 

Il parlamento, con la nomina del 59enne Mirziyoyev, ha di fatto scavalcato il presidente del senato, Nigmatilla Yuldashev, che secondo la costituzione avrebbe dovuto guidare il paese come presidente ad interim durante il periodo di transizione dopo la morte di Karimov. 

In realtà è stato lo stesso Yuldashev, una figura poco nota, a rifiutare il ruolo dicendo che gli mancava l’esperienza. La nomina di Mirziyoyev, dovrebbe essere annunciata ufficialmente in un programma televisivo questa sera.

Nei suoi anni alla guida dell’Uzbekistan, Karimov aveva voluto fornire un’immagine del suo paese che fosse una sorta di baluardo dell’Islam militante, ma si è anche attirato le critiche dei paesi occidentali per aver soppresso il dissenso politico. Gruppi a tutela dei diritti umani sostengono che ci siano centinaia di prigionieri politici e religiosi nelle carceri locali e che la tortura sia pratica diffusa.

Il presidente russo Putin nei giorni di lutto si è recato in visita a Tashkent, capitale del paese, dichiarando pubblicamente di augurarsi che il premier uzbeko avrebbe continuato il lavoro di Karimov, di fatto suggerendogli di mantenere l’alleanza con Mosca. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Amsterdam, persona muore risucchiata dalla turbina di un aereo in partenza
Esteri / Attacchi ucraini in Russia con armi occidentali, anche Biden pronto a dire sì. Lavrov: “Reagiremo”
Esteri / Xi Jinping: “Conferenza di pace ad ampia base sul Medio Oriente”. Gallant: “Informazioni concrete su ostaggi detenuti a Rafah”. Tajani: “Sì a Stato palestinese, ma con garanzie per Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Amsterdam, persona muore risucchiata dalla turbina di un aereo in partenza
Esteri / Attacchi ucraini in Russia con armi occidentali, anche Biden pronto a dire sì. Lavrov: “Reagiremo”
Esteri / Xi Jinping: “Conferenza di pace ad ampia base sul Medio Oriente”. Gallant: “Informazioni concrete su ostaggi detenuti a Rafah”. Tajani: “Sì a Stato palestinese, ma con garanzie per Israele”
Esteri / “Avrei bombardato Mosca e Pechino”: l’imprevedibilità di Trump e la guerra
Esteri / La Corea del Nord invia palloncini carichi di feci e spazzatura in Corea del Sud. Seul: “Fermatevi”
Esteri / Macron e Scholz: “L’Ucraina deve poter colpire la Russia”. Putin: “Si rischia una guerra globale”
Esteri / Il maltempo danneggia il molo costruito da Usa, sospesi gli aiuti umanitari a Gaza, Riad accusa Israele: “Continui massacri genocidari”. carri armati israeliani proseguono attacchi a Gaza
Esteri / Il Papa si scusa per il termine “frociaggine”: “Non volevo offendere nessuno, la Chiesa è di tutti”
Esteri / Gaza, al-Jazeera: oltre 20 morti in un nuovo raid di Israele a Rafah. Idf smentiscono. Carri armati israeliani raggiungono il centro città. Tel Aviv schiera un'altra brigata. Oms: 723 operatori sanitari uccisi dal 7 ottobre. Quasi 36.100 vittime in totale. Mar Rosso: attaccato un mercantile al largo dello Yemen. Spagna, Irlanda e Norvegia riconoscono lo Stato di Palestina. Slovenia deciderà il 30 maggio. No della Danimarca
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco