Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il primo ministro romeno coinvolto in uno scandalo di corruzione

Immagine di copertina

Victor Ponta è stato accusato di aver commesso una serie di crimini prima di essere eletto premier, tra cui evasione fiscale e riciclaggio di denaro sporco

Il primo ministro della Romania, Victor Ponta, è stato incriminato per corruzione ed è stato accusato di frode, conflitto d’interessi, evasione fiscale e riciclaggio di denaro sporco. I crimini sarebbero stati commessi nel 2007 e nel 2008, prima che Ponta salisse al potere. A quel tempo lavorava come avvocato, ma era già attivo sulla scena politica.

L’agenzia anti-corruzione del Paese, secondo quanto riporta la Bbc, ha messo sotto sequestro le sue proprietà e i suoi beni, tra cui una casa, un appartamento e diversi conti bancari. 

Ponta, leader del partito social democratico, era stato eletto nel 2012. Il 12 luglio si è dimesso dalla guida del partito ma è ancora in carica come primo ministro. Ha negato tutte le accuse nei suoi confronti, ma ha detto di aver bisogno di tempo per preparare la sua difesa.

Secondo l‘investigazione dell’agenzia anti-corruzione romena, Ponta avrebbe ricevuto 55mila euro da un suo politico alleato, Dan Sova, fingendo di lavorare per lui. Con quei soldi Ponta avrebbe comprato due appartamenti di lusso e un SUV. In cambio, Ponta avrebbe poi nominato Sova come ministro per tre volte.

L’agenzia romena ha identificato Ponta come sospetto già dal 5 giugno, scatenando una seria crisi politica nel Paese e all’interno del partito social democratico. Il presidente Klaus Iohannis ha chiesto a Ponta di dimettersi, ma il premier romeno si è rifiutato. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale