Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un poliziotto canadese è stato condannato per aver ucciso un adolescente

Immagine di copertina

Anche in Canada come negli Stati Uniti episodi di brutalità e uso eccessivo della forza da parte delle forze dell'ordine hanno causato vittime, spesso di colore

Un agente della polizia di Toronto è stato condannato a sei anni di carcere per aver sparato e ucciso un adolescente tre anni fa. Secondo gli attivisti, raramente in Canada la polizia paga per i reati connessi all’uso eccessivo della forza.

L’episodio, risalente al 2013, si è svolto su un tram. Il ragazzo, il 18enne Sammy Yatim originario della Siria, impugnava un coltello. La reazione eccessiva dell’agente che aveva sparato diverse volte era stata ripresa in un video di sorveglianza e diffusa, causando un’ondata di proteste nella città canadese.

In gennaio, James Forcillo era stato ritenuto colpevole di tentato omicidio per aver sparato numerose volte contro la vittima. Era stato invece assolto dall’accusa di omicidio di secondo grado.

La sentenza emessa giovedì 28 luglio 2016 arriva a pochi giorni dalla morte di un uomo di colore malato di mente dopo l’arresto da parte della polizia di Ottawa.

Questi episodi ricordano da vicino simili eventi occorsi negli Stati Uniti, dove la brutalità della polizia è spesso rivolta contro gli afroamericani.

Lo scorso anno, un poliziotto di Toronto uccise Andrew Loku, un immigrato sudanese di 45 anni con disturbi psichici, ma non venne formulata alcuna accusa.

Nel caso di Forcillo, il procuratore aveva chiesto tra gli otto e i dieci anni, mentre la difesa chiedeva due anni di domiciliari. L’uomo può ancora ricorrere in appello.

(Qui sotto il video della sparatoria)

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass